Linguaggio dei segni e interprete LIS

Le basi fondamentali che permettono ai non udenti di tutto il mondo di comunicare
Ultimo aggiornamento Jun, 15, 2021

Cos'è la lingua dei segni?

I primi mesi del 2020 sono un momento storico in cui più persone del solito si sono chieste cosa sia esattamente la lingua dei segni. Durante la maggior parte del 20 ° secolo, nessuno lo sapeva davvero, nemmeno le persone sorde che usavano la lingua dei segni nella loro vita quotidiana avrebbero saputo spiegare precisamente cosa fosse. Negli ultimi mesi l'esistenza della lingua dei segni è stata scoperta dalla maggior parte della popolazione grazie alla decisione di vari governi mondiali, e nello specifico di quello italiano, di utilizzare interpreti LIS (lingua italiana dei segni) per rendere accessibili alle persone non udenti tutte le principali comunicazioni quali il bollettino giornaliero sulla situazione del coronavirus in Italia e i discorsi ufficiali alla nazione del Presidente del Consiglio dei Ministri.

La maggior parte delle persone potrebbe pensare che ogni segno sia la specifica traduzione di una parola, ma non è così, infatti il linguaggio dei segni ha un suo vocabolario e delle proprie regole che non corrispondono necessariamente per filo e per segno a quelle del linguaggio parlato. Le lingue dei segni hanno lo scopo di facilitare la comunicazione con e fra i non udenti. Attraverso movimenti delle mani vengono prodotti determinati simboli specifici conosciuti, capiti e usati dai non udenti. Ciò facilita la loro comunicazione, che richiede una precisa esecuzione di ogni singolo segno.

Le principali componenti di ogni gesto usato nel linguaggio dei segni sono 4: la configurazione della mano, l’orientamento, il movimento della mano durante l’esecuzione e il luogo di esecuzione dei segni. La direzione della mano, il modo in cui viene eseguito il movimento e il gesto sono le discriminanti che permettono di costruire frasi più o meno complesse.

La lingua dei segni è universale?

Non esiste un linguaggio dei segni universale. Lingue dei segni diverse sono utilizzate in diversi paesi o regioni. Le lingue dei segni non sono più universali delle lingue vocali per gli stessi motivi, non si tratta quindi solo di un vocabolario diverso, ma anche di una grammatica diversa.

Inoltre, le lingue dei segni variano in base al Paese, non alla lingua espressa. L'inglese è parlato negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia e la lingua dei segni americana, la lingua dei segni britannica e la lingua dei segni australiana sono tutte lingue diverse. Nessuna di esse è legata all'inglese.

Le lingue dei segni sono proprio come le lingue parlate: hanno la loro grammatica, sintassi, regole e vincoli e non sono basate sulla lingua parlata usata nel Paese di appartenenza. La Sign Language and Deaf Studies (SLSD) ha fornito la prima descrizione degli aspetti fonologici, lessicali e grammaticali della LIS. Attualmente, un argomento di ricerca centrale è lo studio della peculiarità delle lingue dei segni, distinguendole dalle lingue parlate.

La figura dell'interprete LIS

Come accennato precedentemente, la figura del traduttore della lingua dei segni, chiamato più correttamente interprete LIS, è salita alla ribalta soprattutto negli ultimi mesi, caratterizzati dallo scoppio della pandemia del Coronavirus, per rendere accessibili alle persone non udenti tutte le principali comunicazioni quali il bollettino giornaliero sulla situazione del coronavirus in Italia e i discorsi ufficiali alla nazione del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Gli interpreti della lingua dei segni sono professionisti che forniscono servizi di interpretazione da e verso lingue parlate / dei segni. Essi fanno parte del processo di comunicazione non solo fra due lingue, ma fra diverse culture e comunità. Tra le loro competenze vi sono la traduzione, l'interpretazione simultanea o consecutiva dalla LIS alla lingua parlata e viceversa. Gli interpreti di LIS possono anche interpretare da LIS in una lingua dei segni straniera e viceversa.

Queste figure sono spesso selezionate e formate dai non udenti stessi e sono cresciute professionalmente grazie ai non udenti. Ciò significa che gli interpreti LIS sono e saranno sempre vicini a questa comunità. Gli interpreti della lingua dei segni operano in varie situazioni, come ad esempio:

  • interpretazione comunitaria: incontri privati con medici, avvocati, ecc;
  • servizi di conferenza: conferenze, convegni, seminari, workshop, ecc;
  • interpretazione in campo educativo: scuole, università, ecc;
  • tempo libero: spettacoli, teatri, ecc;
  • eventi sportivi: competizioni, concorsi, ecc.
Altre domande? Vieni a trovarci in un centro Amplifon

Prenota un appuntamento e vieni a visitarci presso uno dei nostri centri Amplifon, i nostri audioprotesisti saranno pronti a rispondere a qualunque tua curiosità sul mondo dell'udito e a mostrarti la nostra gamma di apparecchi acustici Amplifon.

Prenota un appuntamento
Precedente
Successivo

AmpliNews

Scopri tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scopri di più

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro