Apparecchio acustico ricaricabile o a pile?

Ultimo aggiornamento May, 31, 2021

Apparecchio acustico ricaricabile o a pile, qual è il più adatto a te?

Esistono oggi sul mercato soluzioni adatte a molte esigenze diverse, tra cui gli apparecchi acustici ricaricabili, che non richiedono la sostituzione delle batterie, e il più tradizionale apparecchio acustico a pile. Il tuo audioprotesista saprà tenere conto delle caratteristiche di ognuno per aiutarti nella scelta di quello più adatto a te e al tuo stile di vita. 

Gli apparecchi acustici a pile

Gli apparecchi acustici a pile si alimentano con batterie monouso zinco-aria che si attivano con l’ossigeno una volta rimosso il sigillo che le protegge. Una volta rimosso il sigillo protettivo, la durata della batteria dipende dal tipo di utilizzo che se ne fa, dalle dimensioni, dall’umidità e dall’uso di tecnologie che consumano risorse, come il Bluetooth.

Vantaggi e svantaggi apparecchi acustici a pile

Per quanto riguarda gli apparecchi acustici a pile, è bene tenere presente i seguenti vantaggi e svantaggi per trarne il massimo beneficio e scegliere consapevolmente. Tra i vantaggi di questa tipologia di apparecchio acustico puoi trovare:

  • i diversi giorni di autonomia di cui sono dotati;
  • le loro piccole dimensioni che ti consentono di trasportarli ovunque;
  • il non dover sospendere l’utilizzo dell’apparecchio acustico per ore per ricaricarlo.

Tra gli svantaggi più comuni, invece:

  • l’uso delle pile può risultare difficoltoso per persone con problemi di vista o che soffrono di condizioni come il morbo di Parkinson che rendono difficile maneggiare oggetti di piccole dimensioni.
  • le batterie sono difficili da smaltire e rappresentano un problema ambientale.

Consigli per migliorare la prestazione delle pile

La durata delle batterie può essere prolungata con alcune accortezze, tra cui:

  • aprire lo sportellino pila o spegnere l’apparecchio quando non lo si usa;
  • prestare attenzione ai livelli di umidità e conservare le batterie in luoghi freschi e asciutti;
  • togliere la batteria dall’apparecchio se non lo si usa per diversi giorni.

Gli apparecchi acustici ricaricabili

Gli apparecchi acustici di ultima generazione sono spesso ricaricabili: non utilizzano pile usa e getta, ma si mettono in carica come uno smartphone o un qualunque altro dispositivo elettronico. Sono generalmente dotati di una custodia che funziona anche da caricabatteria e sono in grado di funzionare tutto il giorno dopo una carica notturna.

Apparecchi acustici con batterie ricaricabili

Al giorno d’oggi si ha anche la possibilità di alimentare gli apparecchi acustici con batterie ricaricabili incorporate agli ioni di litio appositamente progettate, la cui capacità giornaliera è inferiore a quella delle batterie usa e getta. Le batterie ricaricabili necessitano di un caricabatterie adatto per essere ricaricate mediante induzione.

Apparecchi acustici con caricabatterie

Le ultime generazioni di apparecchi acustici ricaricabili utilizzano batterie agli ioni di litio e comode basi di ricarica dalle dimensioni compatte, disponibili spesso anche nella variante mini. Con questi dispositivi si possono ricaricare gli apparecchi in poche ore e, con le basi di ricarica con presa USB e le powerbank, lo si può fare anche quando si è fuori casa e indipendentemente dalla presenza di una presa elettrica.

Vantaggi e svantaggi degli apparecchi ricaricabili

Gli apparecchi acustici ricaricabili offrono indubbiamente molti vantaggi e permettono, con una ricarica, di godersi appieno tutta la giornata. Tra i numerosi vantaggi ci sono:

  • la ricarica si effettua facilmente e dura per tutta la giornata di utilizzo; 
  • si possono ricaricare ovunque con un powerbank;
  • non c'è bisogno di portare con sé le batterie, ricordarsi di comprarle e cambiarle;
  • sono facili da maneggiare non dovendo gestire parti di piccole dimensioni oltre l'apparecchio stesso;
  • è una soluzione molto più responsabile dal punto di vista ambientale;

Per quanto riguarda gli svantaggi, invece:

  • la gamma di modelli tra cui scegliere è ridotta poiché non tutti offrono questa tecnologia;
  • il loro costo iniziale è più elevato.

Rimborso di batterie e caricabatterie per apparecchi acustici

Così come le batterie per gli apparecchi acustici a pile sono detraibili e coperte dalla previdenza sociale, anche quelle ricaricabili lo sono.

Altre domande? Vieni a trovarci in un centro Amplifon

Prenota un appuntamento e vieni a visitarci presso uno dei nostri centri Amplifon, i nostri audioprotesisti saranno pronti a rispondere a qualunque tua curiosità sul mondo dell'udito e a mostrarti la nostra gamma di apparecchi acustici Amplifon.

Prenota un appuntamento
Precedente
Successivo

AmpliNews

Scopri tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scopri di più

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro