Apparecchi acustici: effetti collaterali, allergie e infezioni

Ultimo aggiornamento Jul, 27, 2022

Strumenti indispensabili che garantiscono una ripresa della vita sociale e una migliore qualità della vita, l'utilizzo degli apparecchi acustici necessita di alcune attenzioni per prevenire alcuni effetti collaterali, come allergie, infezioni e irritazioni. Se usato correttamente, un apparecchio acustico non dovrebbe dare problemi, eccetto nei casi di persone con pelle particolarmente sensibile, oppure che soffrono di allergie. Naturalmente, se gli apparecchi acustici si indossano in modo scorretto e non si usano le giuste precauzioni, si possono presentare con maggiore probabilità effetti collaterali. Vediamo quali sono e come prevenirli. 

L'apparecchio acustico può causare un'infezione?

L'apparecchio acustico, stando a contatto con l'orecchio per tutto il periodo in cui viene indossato, può creare alterazioni della flora della cute del condotto creando irritazioni che, se trascurate, possono evolvere in otiti e, a volte, otomicosi (infezioni fungine che colpiscono il condotto uditivo). Pertanto, se si ha una pelle molto sensibile o si soffre di allergie cutanee, è bene comunicarlo al momento dell'acquisto di un apparecchio acustico. I dispositivi Amplifon sono realizzati con materiali accuratamente testati e certificati per ridurre al minimo la possibilità di reazioni allergiche.

Posso perdere l'udito dopo un'infezione all'orecchio?

Un'infezione all’orecchio può essere molto dolorosa. Inoltre, l’accumulo di liquido e di muco causato dall'infezione può impedire il passaggio dei suoni, provocando la perdita dell’udito. Per evitare tutto questo, è consigliabile:

Trova il centro Amplifon più vicino a te

Posso mettere l'apparecchio acustico se ho un'infezione?

Quando si ha un'infezione all'orecchio, in generale è meglio non indossare l'apparecchio acustico. Se le orecchie sono gonfie e sensibili, il dispositivo può far sentire ancora più dolore. Inoltre, l'apparecchio acustico impedisce all'orecchio di avere la giusta areazione mentre si sta curando l'infezione. Poi, mettere e togliere l'apparecchio acustico può portare altri batteri nocivi all'interno dell'orecchio, oltre a causare rotture e tagli a livello della pelle, che possono favorire l'infezione piuttosto che curarla.

L'apparecchio acustico può causare allergie?

Un'allergia da apparecchio acustico è molto rara, ma può avvenire in determinate circostante, soprattutto se una persona ha una pelle molto sensibile. È possibile che l'apparecchio acustico provochi una dermatite o un'irritazione alla pelle se sfrega contro la cute su cui sono state applicati in precedenza saponi o creme che contengono determinate sostanze irritanti. Comunque, è bene precisare che se un dispositivo viene applicato corretamente, non causa nessuno sfregamento sulla pelle

Cosa fare in caso di reazione allergica?

In caso di reazione allergica bisogna eliminare il fattore scatenante, ovvero l'apparecchio acustico. Pertanto, è bene rivolgersi ad uno specialista Amplifon, in modo da poter avere i consigli più appropriati su come risolvere questo problema. Per ridurre gli effetti dell'allergia, possono essere necessarie delle gocce, una crema, oppure assumere dei medicinali per via orale. Quindi, è opportuno consultare anche il proprio medico nel caso di sintomi allergici, affinchè possa prescrivere la cura più idonea. 

Primo utilizzo dell'apparecchio acustico

Indossare un apparecchio acustico significa tornare a sentire bene, ma anche avere a che fare con un dispositivo medico che deve essere indossato quotidianamente e a cui bisogna abituarsi. Nei primi tempi si possono avvertire dei problemi, in quanto si tratta pur sempre di un corpo estraneo che viene applicato nell'orecchio. Una volta che ci si abitua a portare l'apparecchio acustico, però, si iniziano ad apprezzare i vantaggi che un dispositivo di questo tipo è in grado di offrire.

Dermatite da contatto

La dermatite da contatto è un tipo di reazione allergica che può colpire l'orecchio se viene a contatto con determinati materiali, come il nichel degli orecchini, la plastica degli auricolari o le sostanze chimiche dei prodotti di bellezza. Per trattare questa dermatite, occorre individuare ed eliminare gli agenti che causano l'allergia. Inoltre, per ridurre eventuali gonfiori e pruriti, il medico può prescrivere delle creme anche a base di corticosteroidi

Come scegliere un apparecchio acustico?

Chi ha determinate allergie deve prestare particolare attenzione alla scelta dell'apparecchio acustico più adatto. In particolare, bisogna controllare i materiali con cui è realizzato il dispositivo, che devono essere testati e certificati. Inoltre, è consigliabile rivolgersi sempre ad uno specialista che è in grado di indicare la soluzione migliore in base alle esigenze di chi deve indossare l'apparecchio acustico. 

Rivolgiti ai nostri specialisti dell'udito

Vuoi sapere quale sia l'apparecchio acustico corretto per la tua perdita dell'udito e la sensibilità della tua pelle? Vieni a trovarci in un centro Amplifon: i nostri audioprotesisti saranno felici di accoglierti e consigliarti il dispositivo giusto.

Prenota un appuntamento
Precedente
Successivo

AmpliNews

Scopri tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scopri di più

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro