Istruzioni: Inserimento e rimozione degli apparecchi acustici

Come inserire correttamente gli apparecchi acustici?
Ultimo aggiornamento Sep, 14, 2021

Consigli prima dell'inserimento

Inserire un apparecchio acustico è una questione di pratica, e non richiede attrezzature e oggetti particolari in fase preparatoria. Sarà sufficiente seguire le istruzioni lasciate dall’audioprotesista e ripetere più volte l’operazione per prendere confidenza con i diversi passaggi.

Come deve essere posizionato un apparecchio acustico?

La regolazione di un apparecchio acustico e il suo corretto posizionamento fanno sì che questi dispositivi su misura possano funzionare al meglio. Per gli apparecchi acustici retroauricolari ciò significa che la chiocciola sia posizionata in modo sicuro e i segnali siano trasmessi bene all’interno dell’orecchio. Gli apparecchi acustici endoauricolari, invece, vanno posizionati nel condotto uditivo in modo che la tenuta non si allenti col movimento della testa o della mandibola. Per posizionare bene gli apparecchi è importante chiedere al proprio audioprotesista, farsi aiutare in una fase iniziale e poi familiarizzare a casa con le procedure di inserimento e rimozione.

Inserimento di apparecchi acustici ITE

Per inserire correttamente gli apparecchi acustici endoauricolari (ITE) è necessario: 

  • impugnare l'apparecchio acustico in modo che il contrassegno o filo estrattore sia rivolto verso il basso;
  • tirare delicatamente il padiglione auricolare verso l'esterno; 
  • inserire l'apparecchio nel condotto uditivo, ruotandolo leggermente se necessario e seguendo la naturale conformazione dell’orecchio.

Inserimento di apparecchi acustici RIC

Per inserire correttamente gli apparecchi acustici ricevitore nel canale (RIC) è necessario:

  • posizionare il corpo dell’apparecchio sopra il padiglione auricolare e farlo alloggiare dietro l’orecchio;
  • prendere il filo di connessione tra il pollice e l’indice;
  • inserire con delicatezza il ricevitore nel condotto uditivo e spingere seguendo  la naturale conformazione dell’orecchio;
  • posizionare l’aletta di ritenzione, quando presente, nella parte concava dell’orecchio.

Inserimento di apparecchi acustici BTE

Per inserire correttamente gli apparecchi acustici retroauricolari (BTE) è necessario: 

  • posizionare l'apparecchio acustico dietro il padiglione auricolare in modo che la curva si appoggi sulla parte superiore dell’orecchio;
  • prendere la chiocciola tra il pollice e l'indice;
  • inserire con delicatezza la punta della chiocciola su misura nel condotto uditivo;
  • ruotare la chiocciola;
  • spingere la chiocciola nel condotto uditivo fino a sentirla posizionata correttamente.

Rimozione di apparecchi acustici ITE

Per rimuovere correttamente gli apparecchi acustici endoauricolari (ITE) è necessario:

  • intercettare il filo estrattore presente alla base della conca dell'orecchio; 
  • afferrare l’apparecchio acustico che sporge e rimuoverlo.

Rimozione di apparecchi acustici RIC

Per rimuovere correttamente gli apparecchi acustici ricevitore nel canale (RIC) è necessario:

  • afferrare il cavo all'apertura del condotto uditivo con il pollice e l'indice.
  • estrarre delicatamente l'auricolare dal condotto uditivo;
  • rimuovere l'apparecchio acustico.

Rimozione di apparecchi acustici BTE

Per rimuovere correttamente gli apparecchi acustici retroauricolari (BTE) è necessario:

  • togliere il il corpo dell'apparecchio da dietro l’orecchio;
  • afferrare la chiocciola con il pollice e l’indice e, ruotando delicatamente, sfilarla verso l’esterno.

 

Disinfettare gli apparecchi acustici

Pulire periodicamente l’apparecchio acustico è fondamentale. Un’adeguata pulizia ne assicura il corretto funzionamento oltre ad una vita media degli apparecchi più lunga. Per mantenere il tuo apparecchio pulito, ricorda sempre di:

  • non usare mai prodotti di pulizia per la casa o olio;
  • non spruzzare mai alcun prodotto direttamente sugli apparecchi acustici;
  • rimuovere l’apparecchio acustico prima di andare a dormire;
  • non esporre l’apparecchio a fonti di calore troppo forti;
  • non conservarlo in bagno, ambienti umidi e non immergerlo in acqua;
  • utilizza i prodotti giusti per la cura, tra cui salviette e pastiglie deumidificanti sviluppate appositamente, che ti verranno consigliate dall’audioprotesista;
  • asciuga sempre l’apparecchio acustico dopo averlo pulito.
Trova il centro Amplifon più vicino a te
Precedente
Successivo

AmpliNews

Scopri tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scopri di più

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro