Cosa fare in caso di sanguinamento dell'orecchio?

Perché il mio orecchio sanguina?
Ultimo aggiornamento Jul, 13, 2021

Sanguinamento delle orecchie con o senza dolore

Il sanguinamento delle orecchie a volte, ma non sempre, è associato a dolore. Può verificarsi quando una crosta di sangue si stacca dalle pareti dell'orecchio, in questo caso si verifica un'emorragia improvvisa dell'orecchio e del sangue può anche fuoriuscire dal condotto uditivo. A volte anche il cerume può presentarsi sanguinolento se la crosticina di sangue si mescola con esso.

Se sanguinamento dell'orecchio ed eccessiva pressione nell'orecchio compaiono allo stesso tempo, questo può essere un segnale di allarme. Le orecchie sono particolarmente sensibili alla pressione perché la pelle nel condotto uditivo è sottile, ben irrorata di sangue e morbida. Un orecchio pieno di sangue è un evento abbastanza raro ed è legato a eventi esterni riconoscibili. Il dolore estremo si verifica quando il timpano viene perforato, ad esempio a causa di un trauma cranico o di un trauma acustico.

 

Perché ti sanguinano le orecchie?

Una piccola piaga è una delle cause più comuni di sanguinamento dell'orecchio, più comunemente causato dalla pulizia delle orecchie con oggetti come i cotton fioc. La perforazione del timpano o gravi lesioni alla testa causate da un forte impatto, colpo o pressione estrema, come un botto o un'esplosione, sono meno comuni. La pressione dell'acqua o un violento impatto laterale con la testa su una superficie d'acqua, ad esempio provocato da un tuffo di diversi metri, possono anche portare a sanguinamento dall'orecchio.

Sangue sul cotton fioc dopo pulizia delle orecchie

Se un cotton fioc penetra troppo in profondità nell'orecchio durante la pulizia delle orecchie, può provocare una piccola lesione e fuoriuscita di sangue. Questo può accadere perché l'uso frequente di cotton fioc mette a dura prova la pelle sottile del condotto uditivo. Piccole crepe nella pelle si formano rapidamente e possono sanguinare copiosamente a causa della buona circolazione del sangue nelle orecchie e guarire solo molto lentamente, poiché la pelle sottile necessita di maggior tempo per rigenerarsi. È quindi importante rimuovere con cura il cerume in modo che la pelle dell'orecchio non venga danneggiata e utilizzare metodi diversi rispetto alla pulizia tramite cotton fioc.

Otite media e sangue nell'orecchio

Con l'otite media purulenta, il sangue si accumula spesso nell'orecchio dopo un'operazione che implica l'inserimento di un tubicino di ventilazione. È un'incisione guidata chirurgicamente che il medico pratica sul timpano per far drenare il pus nell'orecchio medio attraverso il condotto uditivo. Le secrezioni della ferita e il sangue poi si mescolano tra loro.

Lesioni minori del timpano

Se il timpano presenta lesioni minori, poco sangue fuoriesce dall'orecchio, a differenza che in presenza di una perforazione. Il timpano infatti è ben protetto, essendo alla fine del condotto uditivo. Sebbene sia una membrana sottile, è mantenuta stabile dalle fibre dei tessuti interni e contiene solo pochi vasi sanguigni. Ciò significa che c'è poco sanguinamento in caso di lesione del timpano, che è abbastanza resistente e conseguentemente permette alle lesioni minori di solito di guarire rapidamente e senza eccessivi problemi.

Conseguenze di una caduta

Il sanguinamento dalle orecchie dopo una caduta violenta e un conseguente duro impatto della testa con una superficie non è da sottovalutare. Le cadute con evidenti effetti sul capo dovrebbero infatti sempre essere esaminate da un medico per sospetti traumi cranici, commozioni cerebrali o addirittura una frattura della base del cranio, indipendentemente dal fatto che il paziente sia giovane o anziano. Tuttavia, anche una corrispondente abrasione sopra o vicino all'orecchio può essere la causa del sanguinamento dell'orecchio.

Aumento della pressione sanguigna

Nei pazienti ipertesi, con pressione sanguigna particolarmente elevata, accade spesso che il sangue che scorre nei vasi dell'orecchio sia percepito come un fastidioso rumore. Le orecchie contengono molti vasi sanguigni, motivo per cui l'aumento della pressione sanguigna può effettivamente provocare questo rumore a causa dei sensori particolarmente sensibili dell'organo uditivo.

Sanguinamento delle orecchie in bambini e neonati

Il sanguinamento delle orecchie di un bambino potrebbe essere causato da un'otite media. Ulteriori indicazioni di questa possibilità sono spossatezza e febbre. Il sangue può anche essere causato da piccole ferite sul timpano. Di solito questo tipo di sanguinamento porta a dolore e disagio lievi, che in linea di massima diminuiscono abbastanza rapidamente.

Sentire il flusso del sangue nelle orecchie

Se senti il rumore del flusso del sangue nell'orecchio, potrebbe anche trattarsi di acufene. In caso di stress estremo, però, si può parlare anche di una cosiddetta ipoacusia improvvisa. L'acufene può persistere come un ronzio ed è percepito come particolarmente fastidiosi in molti casi.

Quando è il caso di rivolgersi a un medico?

Dovresti consultare un medico in caso di:

  • Cadute violente dove la testa viene colpita
  • Forte dolore nella zona dell'orecchio
  • Emorragia abbondante persistente per un breve periodo di tempo o se l'emorragia non migliora dopo un paio di giorni
  • Intontimento, vertigini
  • Rumori forti nelle orecchie (acufene)

Diagnosi del sanguinamento nelle orecchie

Il medico curante in caso di sanguinamento dell'orecchio redigerà un'anamnesi dettagliata. In primo luogo, ti verrà chiesto di eventuali precedenti malattie familiari e personali, nonché altri sintomi presenti oltre al sanguinamento. In caso di grave emorragia dell'orecchio, vengono poste anche domande su eventuali episodi di violenza accidentali o causati da terzi. Successivamente, il condotto uditivo viene esaminato con un otoscopio. In questo modo si può rapidamente riconoscere un'infiammazione o un danneggiamento del timpano. Tuttavia, se l'emorragia dell'orecchio deriva da un incidente, viene eseguita una TAC per diagnosticare possibili fratture del cranio.

Sangue nelle orecchie: possibili rischi e complicazioni

Possono sorgere diverse complicazioni se la causa del sanguinamento dell'orecchio non viene trattata. La complicazione che può verificarsi dipende dalla diagnosi e dai sintomi:

  • Un'otite media non trattata può causare suppurazione ossea che provoca danni alle ossa del cranio e della mascella.
  • Un trauma cranico può portare alla completa sordità come complicazione di un eventuale frattura del cranio e della possibile fuoriuscita di fluido dell'orecchio interno.
  • Un trauma cranico con sangue che fuoriesce dall'orecchio può anche indicare un aumento del rischio di ictus.
  • Un timpano danneggiato o perforato può subire danni irreversibili, per cui la sua funzione viene disturbata, e non vibra più correttamente.
  • Una perforazione nel timpano può facilitare l'ingresso di acqua nell'orecchio e portare a un'otite media più grave.
  • Le ferite nell'area del condotto uditivo possono inoltre infettarsi, il che nel peggiore dei casi può portare a una grave infiammazione cronica del condotto uditivo.
Trova il centro Amplifon più vicino a te
Precedente
Successivo

AmpliNews

Scopri tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scopri di più

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro