Cosa chiedere al vostro audioprotesista?

Domande su apparecchi acustici e ipoacusia
Apr, 30, 2021

L’orecchio ha caratteristiche uniche e affascinanti e un funzionamento complesso che spesso non conosciamo. È fondamentale occuparsi della salute dell'orecchio, magari tramite una prima visita dell’udito, perché mantenere un buon udito ci permette di partecipare alla vita sociale e comunicare con gli altri. 

Esploriamo il mondo delle soluzioni alla perdita dell’udito e degli apparecchi acustici.

Domande su apparecchi acustici e ipoacusia

Qual è il mio grado di perdita uditiva?

La gran parte dei problemi d’udito compare con l’età, ma questa non è l’unica colpevole. Il problema, infatti, è decisamente diffuso: un numero molto alto di adulti, ma anche giovani e bambini, riconosce di essere colpito da ipoacusia lieve o moderata e sceglie di eseguire un test dell’udito online.

I gradi di ipoacusia, in decibel, sono:

  • Ipoacusia lieve: la persona interessata può sentire solo suoni di un'intensità compresa tra 21 e 40 dB.
  • Ipoacusia moderata: la persona interessata può sentire solo i suoni di un'intensità compresa tra 41 e 70 dB.
  • Ipoacusia grave: la persona interessata può sentire solo suoni di un'intensità compresa tra 71 e 90 dB.
  • Ipoacusia profonda: la persona interessata può sentire solo suoni di un'intensità di 91 a 119 dB.

Come migliorare l’udito in modo naturale?

Il modo migliore per migliorare il nostro udito senza apparecchi è prevenirne la perdita. Per farlo, è consigliato ascoltare la musica senza auricolari a un volume moderato, evitare l’uso dei cotton fioc per pulire le orecchie, non esporsi a rumori troppo forti senza protezioni acustiche e sottoporsi spesso a controlli.

Si può recuperare l'udito perso? In che modo?

Si può recuperare l’udito perso? Nonostante non esista un trattamento per curare la perdita dell'udito, la maggior parte delle tipologie di ipoacusia può essere trattata con soluzioni acustiche professionali, basate sul grado di perdita dell’udito e sullo stile di vita.

Per la salute dell’orecchio, inoltre, si consiglia di fare regolarmente esercizio fisico e consumare regolarmente questi cibi che proteggono l’udito:

  • vitamina b12, contenuta in carne, uova, pollo, latticini e altri alimenti derivati da animali;
  • acido folico, che si trova in spinaci, asparagi, cime di rapa, broccoli, fagioli, lenticchie e ceci; 
  • omega 3, contenuto in molti pesci (in particolare il salmone), noci, semi di lino;
  • magnesio, incluso in frutta e verdura come banane, carciofi, patate, spinaci, pomodori e broccoli;
  • zinco, che si trova in alimenti ricchi di proteine come manzo, semi di zucca, anacardi, mandorle, spinaci e cioccolato fondente;
  • potassio, contenuto in banane, patate, spinaci, fagioli di lima, pomodori, ecc.

Perché si può avere un improvviso calo dell'udito?

Le cause della perdita uditiva possono essere molteplici, vediamone alcune:

  • forti situazioni di stress;
  • rottura del timpano;
  • infiammazione dell’orecchio medio;
  • presenza di corpi estranei nell’orecchio, ad esempio i tappi di cerume;
  • infiammazioni;
  • acqua nel condotto uditivo;
  • malattie infettive;
  • assenza o malformazione del padiglione auricolare, del condotto uditivo o dell'orecchio medio;
  • infezione dell'orecchio (otite media) o del canale uditivo (otite esterna);
  • allergie;
  • tumori benigni.

Come si interpreta l’esame audiometrico?

L’esame audiometrico è un test di audiometria che identifica le patologie dell’udito. Si svolge facendo sentire al paziente un suono alla volta, a partire da un suono a 1000 Hz per i più giovani, fino a ridurlo a un’intensità minima.

In questo modo, si possono collegare tra loro le soglie minime di udibilità ottenendo due linee, una linea rossa per l’orecchio destro e una nera per quello sinistro. L'osservazione corretta di queste linee permette di individuare un’eventuale perdita uditiva e il suo andamento nel tempo.

Qual è il reale costo di un apparecchio acustico?

Per individuare i prezzi degli apparecchi acustici è necessario prendere in considerazione diversi aspetti, con l’aiuto dell’audioprotesista. Innanzitutto, cosa consiglia lo specialista otorinolaringoiatra? Il medico, infatti, può dare utili consigli per indirizzarvi meglio a seconda del vostro grado di ipoacusia e della morfologia del vostro orecchio esterno.

Quale apparecchio acustico è il migliore per me?

Qual è il vostro stile di vita? Conducete una vita attiva, usate spesso il cellulare, desiderate sentire meglio la tv? Preferite modelli di apparecchi acustici digitali di ultima generazione o ricaricabili? A seconda del vostro stile di vita e delle vostre esigenze d’ascolto, l’apparecchio più adatto a voi cambia. 

Manutenzione apparecchi acustici: quando farla?

Gli apparecchi acustici vanno trattati con estrema cura poiché ci accompagnano durante molti aspetti della vita quotidiana. Ecco alcuni pratici consigli di cura e manutenzione:

  • teneteli sempre puliti e asciutti;
  • puliteli  ogni giorno;
  • conservateli in un apposito kit di asciugatura;
  • ricordatevi di rimuoverli prima di andare a dormire, nuotare o fare la doccia.

Si può fare una prova gratuita dell’apparecchio?

Per scoprire quale fa al caso vostro, potete spesso approfittare dei periodi di prova gratuita: con la gamma Amplifon avete tempo per decidere e diversi servizi e finanziamenti disponibili.
Altre domande? Venite a trovarci in un centro Amplifon

Prenotate un appuntamento e venite a visitarci presso uno dei nostri centri Amplifon, i nostri audioprotesisti saranno pronti a rispondere a qualunque vostra curiosità sul mondo dell'udito e mostrarvi la nostra gamma di apparecchi acustici Amplifon.

Prenotate un appuntamento
Precedente
Successivo

Blog Amplifon

Scoprite tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scoprite di più

Scoprite il vostro profilo uditivo

Controllo dell'udito gratuito

Prenotate ora

Test dell'udito online

Fate il test

Cercate un centro Amplifon vicino a voi

Cercate