I sintomi della perdita dell’udito

Perdita dell’udito: primi segni e sintomi

Raramente un’ipoacusia si verifica all’improvviso, per lo più si sviluppa lentamente. Tuttavia questa lentezza rende ancora più difficile constatare da sé un indebolimento dell’udito. È possibile riconoscere se si è verificato un cambiamento della vostra capacità uditiva in base a diversi sintomi. Come professionisti dell’udito saremo lieti di assistervi, facendo luce su eventuali problemi uditivi e aiutandovi in modo rapido e affidabile a recuperare un’esperienza uditiva ottimale. 

Primi sintomi della perdita dell’udito

Chi soffre di una diminuzione della capacità uditiva percepisce con difficoltà o addirittura non riesce a percepire determinati volumi o frequenze sonore. A seconda del tipo di problema uditivo possono aggiungersi anche rumori, ad esempio l’acufene, vertigini o disturbi dell’equilibrio. Inoltre le persone colpite si stancano rapidamente, in quanto per sentire devono applicare una grande concentrazione e compiere uno sforzo notevole. In questo caso i segni differiscono molto da persona a persona: le limitazioni correlate a una perdita dell’udito possono quindi essere appena percepibili oppure così forti da considerare l’ipoacusia come una disabilità grave. 

Panoramica di diversi sintomi

L’elenco seguente vi fornisce una panoramica dei possibili sintomi di una perdita dell’udito allo stadio iniziale. Qualora vi riconosceste in uno dei punti riportati, vi consigliamo di sottoporvi a un test dell’udito. Qui, sotto forma di test dell’udito online, oppure in una filiale Amplifon a voi vicina.

Non riuscite a capire ciò che dicono i bambini?

Spesso le persone con problemi uditivi hanno grandi difficoltà nel percepire le voci e le frequenze acute. Qualora non riusciate a capire bene le voci acute dei bambini o delle donne, è possibile che soffriate di una diminuzione della capacità uditiva.

Chiedete al vostro interlocutore di ripetere?

Se non riuscite a sentire bene parole o intere frasi in una conversazione e spesso dovete chiedere di ripetere, ciò può indicare una lieve ipoacusia.

Avete problemi a capire ciò che viene detto?

Poiché i problemi di udito sono più marcati in presenza di suoni acuti, spesso le persone colpite percepiscono con maggiore difficoltà le consonanti ad alta frequenza (C, S, F, Z) rispetto alle vocali a bassa frequenza (A, E, I, O, U). In questo modo le conversazioni vengono generalmente percepite come poco chiare. 

Percepite i rumori di sottofondo bassi marcati?

Se generalmente avete difficoltà nel percepire i rumori più acuti, ma sentite i rumori della strada o dei cantieri in modo molto marcato, spesso ciò è da attribuirsi a un indebolimento dell’udito. 

Ascoltate la TV o la radio a un volume più alto?

Molte persone audiolese compensano il proprio difetto uditivo alzando il volume della TV e della radio. Qualora fosse il vostro caso, potreste avere un problema uditivo.

Cause della perdita dell’udito

Circa il 10% della popolazione svizzera soffre di una forma di problemi uditivi. Spesso ciò si verifica in età avanzata, ma anche i bambini ne possono soffrire. Le cause sono molto diverse e vanno dai problemi all’orecchio e al suo interno fino ai disturbi nell’elaborazione uditiva a livello cerebrale. 

Cause della perdita dell'udito

Approfondisci le numerose cause della perdita dell'udito.

Scoprite di più

In caso di ipoacusia di trasmissione, il suono non riesce a essere inoltrato correttamente dall’orecchio medio all’orecchio interno. Le cause di un’ipoacusia di trasmissione acuta possono essere la presenza di corpi estranei nel condotto uditivo, lesioni del timpano o dell’orecchio medio oppure anche infiammazioni del condotto uditivo. Questa ipoacusia può verificarsi anche in forma cronica in seguito a malformazioni congenite, tumori auricolari o stenosi del condotto uditivo. In caso di ipoacusia neurosensoriale cambia invece la percezione dell’orecchio interno. Le cause sono malattie infettive, rumore eccessivo, sclerosi multipla, medicamenti o anche condizioni di stress estremo. Allo stesso modo sono possibili malformazioni congenite, cambiamenti a livello neurologico, malattie metaboliche o restrizioni dei vasi sanguigni. 

Altre cause della perdita dell'udito

Ipoacusia

Quando si verifica una perdita dell’udito, parliamo di ipoacusia. Determinati problemi uditivi possono essere risolti con facilità. Ad esempio, se il cerume vi ottura le orecchie, un medico otorinolaringoiatra può facilmente liberare il condotto uditivo con un aspiratore. Se l’ipoacusia è dovuta a un’infezione, il medico prescriverà degli antibiotici. In caso di lesioni del timpano o di anomalie funzionali della staffa, vengono impiegate delle protesi. Qualora la capacità uditiva fosse notevolmente limitata a causa dell’età o del rumore, la soluzione migliore è un apparecchio acustico a elevata efficienza. Gli apparecchi moderni vi apriranno le porte a un’esperienza uditiva del tutto nuova: praticamente invisibili, essi sono in grado di compensare senza problemi i difetti uditivi. 

Perdita dell’udito in età avanzata

Spesso un indebolimento dell’udito si verifica come normale manifestazione dell’invecchiamento. La cosiddetta presbiacusia è dovuta a segni di usura delle cellule pilifere dell’orecchio interno, che si possono osservare a partire dai 50 anni. A partire dai 65 anni i problemi uditivi colpiscono un uomo su due e una donna su tre. È necessario reagire rapidamente alla presbiacusia, che spesso si manifesta in modo subdolo. Poiché senza una cura adeguata la capacità uditiva continua a diminuire, spesso le persone colpite si ritirano dalla vita sociale, cosa che può avere anche conseguenze psichiche. La presbiacusia non può essere guarita, ma i moderni apparecchi acustici vi restituiranno una qualità della vita elevata. Da Amplifon il vostro audioprotesista sarà lieto di aiutarvi a trovare l’apparecchio acustico ottimale per le vostre esigenze. 

Scoprite il vostro profilo uditivo

Controllo dell'udito gratuito

Prenotate ora

Test dell'udito online

Fate il test

Cercate un centro Amplifon vicino a voi

Cercate