Condotto uditivo esterno

Condotto uditivo esterno: definizione

Il condotto uditivo esterno, chiamato anche meato acustico esterno, insieme al padiglione auricolare costituisce l'orecchio esterno. Il condotto uditivo esterno è il canale che collega il padiglione auricolare alla superficie laterale del timpano. Ha una caratteristica forma a S ed è ricoperto di pelle. Il condotto uditivo ha il compito fondamentale di raccogliere le onde sonore e di convogliarle verso il timpano. 

Qual è la funzione del condotto uditivo?

Il condotto uditivo svolge una funzione molto importante. Insieme al padiglione auricolare, infatti, si occupa di rilevare le onde sonore e di dirigerle verso la membrana timpanica. Le curve che caratterizzano il meato uditivo esterno, però, non consentono all'uomo di udire suoni particolari, come gli infrasuoni e gli ultrasuoni, ma solo frequenze comprese tra i 20 Hz e i 20.000 Hz.

Anatomia del condotto uditivo esterno

Com'è fatto il condotto uditivo esterno? Ha una forma a S e misura dai 22 ai 25 millimetri di lunghezza per 6,3 e 7,8 millimetri di diametro. Sulle pareti del condotto uditivo esterno ci sono delle ghiandole che producono il cerume, una sostanza molto importante perché lubrifica e protegge l’orecchio interno. Il condotto uditivo esterno è formato da due scheletri: uno cartilagineo e l'altro osseo. Queste parti sono entrambe rivestite da cute. Vediamo nel dettaglio la struttura del condotto uditivo esterno.

Scheletro cartilagineo

Il tratto iniziale del condotto uditivo esterno è di natura cartilaginea. Lo scheletro di cartilagine è elastico e composto da legamenti e muscoli. La cartilagine del meato acustico laterale è il proseguimento della cartilagine del padiglione auricolare. La parte anteriore, invece, presenta numerose fessure, le incisure di Santorini, occupate da tessuto fibroso che serve a dare mobilità al condotto uditivo. 

Porzione ossea

Lo scheletro osseo è presente in almeno due terzi del condotto. Il meato acustico esterno, infatti, è dato dall'unione dell'osso timpanico con la squama dell'osso temporale. Da questa squama si solleva un piccolo tubercolo, la spina suprameatum, sulla quale si inseriscono alcuni fasci fibrosi provenienti dalla lamina fibrosa della parte cartilaginea.

Cute del meato acustico

La pelle che riveste il meato acustico esterno assume uno spessore diverso con andamento decrescente dall’esterno all’interno ed è ricca di ghiandole sebacee e ghiandole ceruminose. Queste ghiandole servono a secernere sostanze come il cerume, che proteggono il canale uditivo dall'umidità e dalle infezioni.

Patologie del condotto uditivo esterno

Una condizione di fastidio dell'orecchio esterno e causa di ipoacusia temporanea, è causata dalla presenza di un tappo di cerume, dovuto a un eccessivo accumulo di secrezione delle ghiandole ceruminose. Una patologia vera e propria è rappresentata dalla dermatite del condotto uditivo che provoca prurito, desquamazione ed eritema della cute del condotto uditivo stesso. Il condotto uditivo può essere colpito anche da eczema da contatto, che provoca anch'esso prurito. Inoltre, il condotto uditivo può subire delle infezioni causate da vari batteri. Ecco perché è importante una corretta igiene del meato acustico esterno.

Come pulire il condotto uditivo?

Pulire bene le orecchie è un’accortezza fondamentale per scongiurare le infiammazioni, spesso all’origine di una perdita improvvisa dell’udito. Come pulire, dunque, il condotto uditivo? Ci sono una serie di trattamenti che possono essere effettuati per facilitare l'espulsione di accumuli di cerume. Tra i principali ricordiamo: spray auricolari, lavaggio tramite siringa, gocce a uso auricolare e aspirazione del cerume. Per mantenere in perfetta salute le orecchie, è importante dedicare regolarmente del tempo alla loro pulizia.

Test dell'udito online Amplifon

Nell'ultimo periodo hai cominciato a notare alcune difficoltà nel sentire bene? Cosa aspetti? Prova subito il nostro test dell'udito online!

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro