Quali cuffie usare con gli apparecchi acustici?

Consigli per ascoltare la musica, guardare la TV e fare chiamate.
May, 31, 2021

Si possono usare insieme le cuffie e gli apparecchi acustici?

Per tutti coloro che utilizzano un apparecchio acustico trovare il modello più adatto di cuffie amplificate per non udenti può risultare difficile e richiedere troppo tempo. Esistono, tuttavia, particolari sistemi di cuffie per portatori di apparecchi acustici senza fili che consentono di aumentare il volume del televisore, della radio o dello smartphone in modo che il suono avvolga l’orecchio e risulti potenziato, permettendo a chi le indossa di godersi tutte le forme di intrattenimento che preferisce in modo chiaro e comprensibile.

Come scegliere le cuffie a seconda del tipo di apparecchio acustico

Non tutte le soluzioni saranno le più adatte a voi: a seconda dell’uso che ne fate e del tipo di perdita dell’udito che avete, esistono modelli diversi di cuffie tra cui scegliere.

Per gli apparecchi endoauricolari (ITE)

Gli apparecchi acustici endoauricolari hanno il ricevitore posizionato all’interno del condotto uditivo e sono soluzioni piccole, leggere e quasi invisibili.

Per coloro che utilizzano questo tipo di apparecchio acustico, le cuffie radio sottomento potrebbero essere la soluzione ideale. Si possono collegare via Bluetooth al computer, alla tv, alla radio o allo smartphone senza fili, così da potersi muoversi liberamente. Inoltre, sono disponibili modelli di cuffie sottomento in cui il suono viene trasmesso direttamente agli apparecchi acustici. 

Per apparecchi con ricevitore nel canale (RIC)

L’apparecchio acustico RIC ha il ricevitore rivestito da una cupola in silicone e posizionato all’interno del condotto uditivo. Trasformare l’apparecchio acustico in cuffie può essere la soluzione migliore se utilizzate questo tipo di apparecchi: per farlo si utilizza un dispositivo supplementare che connette senza fili il televisore o lo smartphone via radio o Bluetooth ai vostri apparecchi acustici. Inoltre, gli amplificatori acustici TV oppure il laccio a induzione possono rivelarsi valide alternative. 

Per gli apparecchi retroauricolari (BTE)

Gli apparecchi acustici retroauricolari sono spesso utilizzati da persone con una sensibilità uditiva medio-grave. Questo tipo di apparecchio si posa dietro l’orecchio convogliando il suono all’interno del condotto uditivo tramite un tubicino trasparente collegato a un auricolare. Per questa tipologia di apparecchio acustico le cuffie sovrauricolari, che avvolgono completamente l’orecchio, possono risultare le più adatte: permettono di potenziare i suoni e sono senza fili e semplici da utilizzare.

Sono necessarie cuffie diverse per ascoltare la musica o fare chiamate?

Voler ascoltare la musica o guardare la tv con un apparecchio acustico è un’esigenza diversa rispetto a quella di dover gestire, magari per lavoro, molte chiamate ogni giorno dal proprio smartphone. Per questo è importante poter scegliere tra un’ampia gamma di cuffie, in modo da beneficiare ancora di più del vostro apparecchio acustico.

Cosa scegliere tra cuffie wireless o Bluetooth?

Le cuffie Bluetooth sfruttano l’omonima tecnologia senza fili per collegarsi a un dispositivo vicino a voi, come la tv, il pc o lo smartphone. Funzionano al meglio se non ci si allontana più di 10 metri dal dispositivo a cui si è collegati e sono molto comode da usare per gestire chiamate, sentire la musica e in generale fuori dall’ambiente domestico.

Le cuffie wireless, invece, rientrano in due diverse tipologie: a infrarossi, ormai in disuso, e a radiofrequenza (RF). In entrambi i casi, questo tipo di cuffie ha bisogno di un ricevitore collegato all’apparecchio ricevente per essere utilizzate. Sono la soluzione ideale se le si vuole utilizzare in casa, magari per guardare un film in TV o giocare ai videogiochi.

Interferenze: come risolvere questo problema?

L'intermittenza nelle cuffie può essere causata da apparecchi elettrici che si trovano nelle immediate vicinanze come computer e smartphone. La soluzione migliore per eliminarle è quella di mantenere le cuffie lontane da altri dispositivi elettronici oppure, se si indossa un apparecchio acustico, far eseguire dei test per verificarne il corretto funzionamento insieme alle cuffie.

Ulteriori soluzioni per ascoltare la musica con gli apparecchi acustici

Usare un equalizzatore

Collegare un equalizzatore alle cuffie per ascoltare la musica permette di regolare il livello del suono a diverse frequenze, aumentandone la chiarezza e la qualità.

Apparecchi acustici con funzione Bluetooth

Gli apparecchi acustici con Bluetooth si collegano a smartphone, stereo e tv in pochi passaggi e permettono di ascoltare ad un’ottima qualità, come se indossaste le cuffie, in ogni situazione. Gli apparecchi acustici più innovativi, come Signia Active, assomigliano sempre più agli auricolari moderni in termini di funzionalità e design. Combinano la migliore qualità degli apparecchi acustici con l'efficienza e la tecnologia delle cuffie, in modo che l'apparecchio acustico risulti perfetto per tutte le situazioni.

Apparecchi acustici con funzione "musicale"

Gli apparecchi acustici non impediscono affatto di ascoltare la musica. Al contrario, alcuni sono dotati di specifici programmi musicali e possono essere regolati per far risaltare diversi aspetti del suono.

Posso usare le cuffie come se fossero un apparecchio acustico?

Grazie alle cuffie amplificate si possono isolare i rumori esterni, migliorare la qualità di ascolto e ascoltare bene e in autonomia musica, tv e chiamate. Tuttavia, le cuffie non possono sostituire un apparecchio acustico. In caso di perdita dell'udito, gli apparecchi acustici possono contrastare in modo specifico i diversi tipi di ipoacusia e offrire una migliore qualità dell'udito.

Apple AirPods usati come apparecchi acustici: funzionano?

Gli AirPods possono funzionare come apparecchi acustici grazie alla funzione "Ascolto dal vivo" che utilizza l'iPhone come un microfono, cattura il suono e riduce il rumore per poi inviarlo agli AirPods. Tuttavia, non sono una buona alternativa a lungo termine, poiché le funzioni di Apple AirPods non possono essere paragonate a quelle degli apparecchi acustici. Gli apparecchi acustici vengono regolati su misura dall'audioprotesista in seguito a un audiogramma professionale e delle otoplastiche vengono realizzate in maniera personalizzata per ogni cliente al fine di garantire per ognuno la migliore esperienza sonora.

Trovate il centro Amplifon più vicino
Precedente
Successivo

Blog Amplifon

Scoprite tutte le novità sull'udito e sulle soluzioni audiologiche.
Scoprite di più

Scoprite il vostro profilo uditivo

Controllo dell'udito gratuito

Prenotate ora

Test dell'udito online

Fate il test

Cercate un centro Amplifon vicino a voi

Cercate