Curare e trattare l’acufene

Cosa fare in caso di acufene - Opzioni di trattamento in caso di rumori

Le opzioni di trattamento dell’acufene includono processi farmacologici, stimolazione acustica e terapie comportamentali. Anche l’uso della stimolazione cerebrale elettrica e magnetica e dei metodi fisioterapici si è dimostrato efficace.

Come si può trattare l’acufene?

A prescindere dal fatto che l’acufene sia unilaterale o bilaterale: per un trattamento mirato, la causa è di fondamentale importanza. Il problema è che l’acufene cronico non si può semplicemente «spegnere», non è curabile.

Terapia dell’acufene

Lo scopo delle terapie è consentire alle persone colpite di convivere con l’acufene. Le terapie dovrebbero quindi garantire che le persone interessate percepiscano i rumori di disturbo in modo meno intenso e che la loro qualità di vita migliori. Nella fase acuta, il medico preferisce prescrivere per via endovenosa anestetici locali, farmaci atti a favorire la circolazione sanguigna e glucocorticoidi (steroidi).

Trattamento dell’acufene acuto

Nella fase acuta (fino a tre mesi dopo la prima comparsa dell’acufene), il medico cerca di combattere l’acufene soggettivo con l’aiuto di infusi e farmaci. L’acufene viene quindi trattato come una perdita dell’udito improvvisa.

Come funziona il trattamento dell’acufene acuto

I farmaci portano a una migliore circolazione sanguigna e quindi a un aumento dell’apporto di ossigeno all’interno dell’orecchio. A questo scopo vengono spesso utilizzati anche preparati a base di cortisone. Se i rumori nell’orecchio sono causati da una malattia identificabile, naturalmente si dà la priorità al trattamento di quest’ultima. Spesso infatti i rumori auricolari scompaiono con la guarigione della malattia di base. Nel caso di acufeni oggettivi, di solito è sufficiente individuare la fonte del problema. Una volta eliminata, anche l’acufene si attenuerà.

Trattamento dell’acufene cronico

Purtroppo non esiste una terapia universale per il trattamento efficace di un acufene persistente da tempo. Negli approcci terapeutici devono essere presi in considerazione molti fattori, come la causa scatenante e la gravità dei rumori auricolari. Inoltre, molti pazienti affetti da acufene soffrono di disturbi d’ansia e depressione, poiché questo disturbo non solo attiva le aree cerebrali responsabili dell’udito, ma anche quelle che generano emozioni come la rabbia e l’ansia. Per un trattamento di successo è quindi spesso necessario rivolgersi a uno psicoterapeuta o un neurologo.

Noiser contro l’acufene cronico

I cosiddetti Noiser sono spesso utilizzati nei disturbi da acufene cronico per aiutare i pazienti a ignorare i rumori. Il Tinnitus Noiser produce un rumore costante e tenue che è più basso dell’acufene stesso. Con il tempo, il cervello impara a classificare il rumore del Noiser come non importante e ad accettarlo. Di conseguenza, il cervello impara gradualmente a classificare anche l’acufene come non importante. Se la terapia per l’acufene ha successo, i pazienti non percepiscono i rumori fastidiosi in modo altrettanto significativo e possono tornare a concentrarsi meglio. I Noiser sono già integrati in molti apparecchi acustici moderni, che quindi non solo aiutano nel trattamento dell’acufene, ma compensano anche eventuali difetti uditivi esistenti.

Acufene con l'apparecchio acustico

L’uso di apparecchi acustici è una misura efficace contro l’acufene, poiché circa il 95% delle persone colpite manifesta un difetto uditivo. Nell’89% dei casi, tale difetto è presente in entrambe le orecchie.

Gli apparecchi acustici e il Noiser

Gli apparecchi acustici sono di solito dotati di un cosiddetto Noiser, che produce un rumore tenue e regolare. Questo aiuta il cervello a non percepire più l’acufene dopo qualche tempo. L’utilizzo dell’apparecchio acustico migliora quindi la qualità della vita dei pazienti. Allo stesso tempo, riduce il sovraccarico psicologico conseguente all’acufene.

Trattamenti alternativi

Sotto stress, i rumori auricolari possono diventare ad alta frequenza e più forti. Il movimento e il rilassamento aiutano a ridurre lo stress. Chi cerca alternative per il trattamento dell’acufene può provare lo sport, lo yoga, il Tai Chi ed esercizi di rilassamento. Questi possono fornire sollievo abbassando i livelli di stress. Con il movimento, gli ormoni dello stress come l’adrenalina e il cortisolo si scompongono e, al loro posto, vengono rilasciate endorfine, i cosiddetti ormoni della felicità. Questo aumenta il benessere e rilassa l’organismo. L’attività fisica allevia anche sintomi collaterali come inquietudine interiore, problemi di concentrazione o di depressione.

La musica aiuta in caso di l’acufene

L’acufene può essere trattato anche con la musica. Adattata all’acufene, la musica può riportare in equilibrio le cellule acustiche responsabili.

Gruppi di auto-aiuto per l’acufene

Anche i gruppi di auto-aiuto sono benefici per chi soffre di acufene. Sapere di non essere soli in questa spiacevole situazione può essere confortante. La comprensione reciproca all’interno del gruppo è a sua volta rilassante.

Cause dell’acufene – nuove conoscenze

In base alle ultime conoscenze, l’acufene si sviluppa nella testa e non nell’orecchio. Le tecniche di imagini hanno dimostrato che in caso di acufene le regioni cerebrali responsabili dell’udito sono iperattive. Un fattore scatenante frequente è una perdita uditiva. Per compensarla, il cervello richiama sempre più impulsi dall’orecchio interno. Ciò comporta un’iperattività dei nervi. Essi trasmettono più segnali del necessario e questo viene poi percepito come acufene.

Nuovo metodo di trattamento contro l’acufene

Un metodo che finora è stato utilizzato solo negli studi sembra dare speranza: il metodo del campo magnetico extracranico. Il campo magnetico è generato da una bobina che viene mossa al di sopra della testa. Questo dovrebbe riportare in equilibrio l’eccessiva attività delle cellule nervose.

Scoprite il vostro profilo uditivo

Controllo dell'udito gratuito

Prenotate ora

Test dell'udito online

Fate il test

Cercate un centro Amplifon vicino a voi

Cercate