Anatomia e funzione del timpano

Timpano: anatomia, funzione, problematiche e trattamento chirurgico

Nell'anatomia dell'orecchio, il timpano è un pezzo particolarmente popolare, sicuramente la parte più conosciuta del nostro sistema acustico. Tuttavia, come il resto di questo complesso sistema, è un componente di estrema precisione che deve essere adeguatamente curato. È essenziale prestare attenzione a malattie specifiche che possono colpirlo e dare loro una risposta adeguata in ogni momento.

Posizionamento e anatomia del timpano

Il timpano si trova nell'orecchio medio, in particolare è il confine tra il canale uditivo esterno e l'orecchio medio stesso. È costituito da una cavità e da una membrana. Intimamente legato al timpano è un insieme di tre minuscole ossa chiamate martello, incudine e staffa, che sono popolarmente conosciute come "ossicini", e che aiutano il timpano nella sua funzione di amplificazione. La membrana timpanica è elastica e di forma conica.

Qual è la funzione del timpano?

Il timpano è la parte dell'apparato uditivo che è responsabile dell'amplificazione dei suoni catturati dal padiglione auricolare e del loro trasporto all'orecchio interno, questo significa che la sua funzione è quella di trasferire i suoni che entrano attraverso l'orecchio alla parte del sistema uditivo dove questi suoni si traducono in impulsi e vengono condotti al nervo uditivo per l'interpretazione. La membrana timpanica e l'insieme degli "ossicini" sono responsabili di questa traduzione in impulsi.

Tímpano perforato, infiammato o rotto

Il timpano è un organo delicato per la natura stessa della sua composizione. È una membrana sottile esposta a vibrazioni e impulsi, è vulnerabile sia alle condizioni ambientali che ai corpi estranei che a volte introduciamo nelle nostre orecchie, così come anche alle secrezioni stesse, che possono aumentare la pressione su questa membrana.

Il timpano perforato, a volte chiamato orecchio perforato, è una delle condizioni più comuni insieme all'infiammazione (timpano infiammato) e può arrivare fino alla rottura del timpano stesso, a causa di una qualsiasi delle condizioni menzionate o di suoni particolarmente forti che possono anche deteriorare la sua sottile membrana.

L'operazione chirurgica: timpanoplastica

Le condizioni legate al timpano possono essere risolte in molti casi con trattamenti farmacologici che attaccano l'infiammazione o le relative infezioni come l'otorrea, l'otite o miringite. Tuttavia, nei casi di danno più grave, la sostituzione di questa membrana può richiedere un intervento chirurgico noto come timpanoplastica, che, in poche parole, consiste nella ricostruzione della membrana o dell'insieme di "ossicini" dopo un perforazione che non è stato possibile risolvere con un trattamento farmacologico o in seguito ad altre patologie come il colesteatoma.

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro