Tromba di Eustachio

Cos'è la tromba di Eustachio?

La tromba di Eustachio è un canale che collega l'orecchio medio al rinofaringe, che consiste nella parte superiore della gola e nella parte posteriore della cavità nasale. 

Funzionalità della tromba d' Eustachio

La principale funzionalità della Tromba di Eustachio è quella di controllare la pressione all'interno dell'orecchio medio, rendendola uguale alla pressione dell'aria all'esterno del corpo.

Il più delle volte la tromba di Eustachio è chiusa, si apre solo durante attività come sbadiglio, deglutizione e masticazione, per consentire all'aria il passaggio tra l'orecchio medio e il rinofaringe. Quando la pressione atmosferica cambia rapidamente, causando un'improvvisa sensazione di blocco nell'orecchio (come durante il viaggio in aereo), queste attività possono essere fatte appositamente per aprire il tubo e riequilibrare la pressione all'interno dell'orecchio medio.

Anatomia della tromba d' Eustachio

La tromba di Eustachio collega la parete anteriore dell'orecchio medio alla parete laterale della rinofaringe (a livello della conca nasale inferiore). Il tubo si estende dalla porzione ossea situata nell'osso temporale alla parete laterale fibrocartilaginea della rinofaringe e quindi ha sia elementi ossei che cartilaginei. Negli adulti, la tromba di Eustachio ha una lunghezza fra i 35 e i 45 mm e presenta un diametro variabile, ovvero è più ampia all'apertura faringea e alla cavità timpanica e più stretta all'istmo, un restringimento presente nella parte centrale dove la parte ossea trapassa nella parte cartilaginea. 

La sezione ossea comprende un terzo della sua lunghezza totale. Inizia dalla parete anteriore della cavità timpanica, si restringe e termina alla connessione delle porzioni squamose e della rocca petrosa dell'osso temporale. Il margine irregolare che ciò crea consente l'attacco della sezione cartilaginea della tromba di Eustachio.

La sezione cartilaginea della tromba di Eustachio è formata da una piastra triangolare di fibrocartilagine. L'apice di questo triangolo è attaccato all'estremità mediale della sezione ossea della tromba di Eustachio e la base del triangolo è direttamente sotto la mucosa della rinofaringe. Questa fibrocartilagine triangolare si trova in una scanalatura tra la grande ala dell'osso sfenoide e la rocca petrosa dell'osso temporale. Anche la sezione cartilaginea del tubo è ulteriormente inclinata verso il basso, presenta più ghiandole mucose e un significativo tessuto adenoideo e le tonsille tubulari che circondano l'apertura faringea, cioè il torus tubarius.

Tube di Eustachio chiuse e catarro

I sintomi del catarro tubulare sono simili a quelli dell'otite media. In realtà, può essere infatti precursore dell'otite media, perché nel caso di eccessivo catarro l'accesso all'orecchio medio, ovvero la tromba di Eustachio, è infiammato. 

Non appena il tubo di Eustachio si restringe o si chiude a causa di un'infiammazione, questo favorisce lo sviluppo dell'otite media, perché il disturbo di ventilazione nell'orecchio che si è verificato in precedenza crea una temperatura calda e umida nell'orecchio medio - ideale per virus e batteri. Lo stesso disturbo della ventilazione del tubo è di solito già innescato da virus o batteri. 

Per le ragioni appena esposte, i sintomi del catarro tubulare sono spesso confusi con quelli dell'otite media. I sintomi tipici sono:

-Udito deteriorato

-Eco della propria voce nell'orecchio

-Sensazione di orecchio chiuso

-Sensazione di pressione nell'orecchio

-Sensazione di “pienezza” nell’orecchio

-Ronzio nelle orecchie e acufene 

Se la tromba di Eustachio è chiusa dalla parte di un solo orecchio, può sorgere anche l'impressione di un leggero disturbo dell'equilibrio. Questa vertigine tubulare da catarro colpisce principalmente le persone anziane. Le vertigini di solito scompaiono quando l'infiammazione nella tromba d’Eustachio si attenua. A causa dell'irritazione nell'area dell'equilibrio, il catarro tubulare può causare mal di testa. In casi molto rari, il rumore nell'orecchio può rimanere come acufene. 

Il catarro cronico nella Tromba di Eustachio può anche generare una perdita permanente dell’udito, ma questi casi sono estremamente rari.

 

Catarro Tromba di Eustachio: rimedi

Quali sono i rimedi per il catarro tubulare? Una visita dal medico è particolarmente importante nel caso in cui l’eccessivo catarro nella tromba di Eustachio diventi cronico. Il trattamento dipende dallo stadio dell'infiammazione e dalle sue cause. 

Il focus del trattamento è spesso sul naso a causa del disturbo della ventilazione del tubo e la conseguente ventilazione insufficiente provocata dall'accumulo di catarro. Per garantire nuovamente una ventilazione regolare, i medici spesso raccomandano:

-Lavaggio nasale con soluzione salina

-Spray nasali decongestionanti

-Farmaci decongestionanti 

-Cuscinetti riscaldanti

Nel caso di un decorso cronico, la terapia per catarro tubolare può anche rendere necessari interventi medici:

-Aspirazione del muco

-Posizionamento di un tubo per favorire per la ventilazione

-Rimozione chirurgica di eventuali ostacoli alla ventilazione

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro