Labirintite

Cause, sintomi e cure per le vertigini

Sintomi, cause e rimedi per la labirintite

La labirintite è un’infiammazione acuta o cronica del labirinto e dei suoi canali semicircolari. Essendo il labirinto sede dell’organo dell’equilibrio, sintomo principale ed inconfondibile della labirintite è la vertigine. Per questo motivo, nel linguaggio comune spesso patologia e sintomo sono oggetto di confusione. Vediamo insieme di cosa si tratta e come gestire al meglio un eventuale episodio di labirintite. 

Le cause della labirintite

In funzione delle cause scatenanti, la labirintite può essere:

  • Labirintite virale: è generalmente provocata da virus quali il virus influenzale, parainfluenzale ed il citomegalovirus.
  • Labirintite batterica: dovuta a batteri piogeni quali streptococchi, stafilococchi ed escherichia coli.
  • Labirintite da frattura della rocca petrosa: la rottura della rocca petrosa, la parte di osso temporale in cui sono scavate le cavità dell’orecchio interno dove è contenuto il labirinto, può provocare un’infiammazione del labirinto stesso.

I sintomi della labirintite

A prescindere dalla sua tipologia, la labirintite presenta sintomi in linea di massima comuni:

  • Vertigini: sono il principale sintomo di labirintite e talvolta possono determinare la perdita dell’equilibrio rendendo impossibile ogni movimento. Spesso tale sensazione si accompagna a nausea e vomito.
  • Acufeni: sono generalmente provocati dall’anomala pressione dell’idrope cocleare sulle cellule cigliate.
  • Sordità: essa può interessare un solo orecchio o entrambi e può essere parziale o totale, temporanea o permanente.

Diagnosi e rimedi

Per la diagnosi di labirintite quattro sono gli esami diagnostici a cui ci si può affidare:

  • Tac o risonanza magnetica: consentono di visualizzare i tessuti molli all’interno dell’orecchio e di valutare in maniera scrupolosa le condizioni del labirinto.
  • Esame audiometrico: permette di valutare un’ eventuale perdita della capacità d’ascolto.
  • Esame audiovestibolare: comprende una serie di esami volti a valutare la reazione del labirinto se sottoposto a situazioni di stress.

I rimedi per la labirintite tendono ad agire su due diversi piani: il primo è volto ad attenuare l’infiammazione del labirinto, mentre il secondo agisce sui principali sintomi al fine di ridurne la percezione. In base al tipo di infiammazione, il medico prescriverà antistaminici piuttosto che cortisonici. I farmaci per contrastare vertigini, nausea e vomito sono solitamente degli anticolinergici che,  annullando l’effetto dell’acetilcolina, placano la fastidiosa sensazione, favorendo un rapido recupero.

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro