Mal di gola e dolore all'orecchio

Sintomi, cause e trattamento della nevralgia glossofaringea

Relazione fra mal di gola e mal d'orecchio: nevralgia glossofaringea

Le orecchie, il naso e la gola si trovano l’uno vicino all’altro, hanno funzioni differenti ma sono strettamente correlati. Le orecchie e il naso sono organi sensoriali necessari per il senso dell’udito, dell’equilibrio e dell’olfatto. 

Sintomi mal di gola e mal d'orecchio

La gola funziona soprattutto come una via attraverso la quale passano il cibo e i liquidi diretti all’esofago e l’aria diretta ai polmoni. Data la correlazione di questi organi, spesso mal di gola e mal di orecchio si presentano insieme o con gli stessi sintomi. Che si tratti di un’infezione virale o batterica, il mal di gola o faringite provoca l’infiammazione della parte posteriore della gola e il mal di orecchie può esserne una conseguenza.

Sintomi del mal di gola

I sintomi del mal di gola sono: dolore che si manifesta prevalentemente al momento della deglutizione, tosse, bruciore e talvolta febbre. Si tratta di una patologia tipica della stagione invernale ma non sempre è legata al freddo. Diversi altri fattori sono in grado di scatenarla come: aria secca, vapori irritanti, allergie, fumo e, naturalmente, gli stati da raffreddamento e influenzali.

Sintomi del mal d'orecchio

Al mal d'orecchio spesso si aggiunge la sensazione di "orecchio chiuso o tappato”, molto frequente negli stati da raffreddamento e influenzali. In questi casi è facile che si associ un transitorio acufene. L’orecchio è un organo piuttosto sensibile e gli sbalzi di temperatura possono generare dolore e fenomeni infiammatori.

Eventuali complicazioni

Possibili complicazioni:

  • Se il problema si cronicizza e la persona interessata non va dal medico, l'infiammazione può diffondersi ulteriormente e sconfinare nelle aree vicine. Ad esempio, questo può portare a infiammazione delle meningi (meningite) o infiammazione del mastoide (mastoidite).
  • A causa della perdita dell'udito prolungata in caso di catarro nelle orecchie, i bambini sperimentano spesso un ritardo nello sviluppo linguistico
  • Può anche svilupparsi un deterioramento progressivo degli ossicini dell'orecchio. In questo caso, gli ossicini devono essere sostituiti con un impianto in caso di emergenza. 
  • In casi isolati, il muco nelle orecchie può anche portare a un grave effetto collaterale: la formazione di sacche di ritenzione nel timpano, che provoca un colesteatoma, un tumore che può essere rimosso solo con un intervento chirurgico.

Quali sono le cause di mal di gola e mal d'orecchio?

Tonsillite

Mal di gola, dolore durante la deglutizione e male all'orecchio possono manifestarsi come i principali sintomi della tonsillite.

Infatti, le tonsille sono situate nel punto di passaggio tra bocca e faringe e sono esposte a infiammazione generalmente di natura virale, più raramente batterica. Adenovirus e Rhinovirus sono i virus più frequentemente responsabili dell'infiammazione, mentre fra i batteri, la famiglia dello Streptococco è il più comunemente responsabile delle tonsilliti.

Allergie

Non sono solamente i microbi (virus o batteri) a rendersi responsabili di dolore alla gola e all'orecchio. Spesso, può capitare di avere mal di gola da allergia.

Infatti, partendo dalla premessa che il “mal di gola”, per dirla più scientificamente il dolore faringeo, è nella maggior parte dei casi espressione di infiammazione, è facile comprendere come di esso possano rendersi responsabili tutte quelle situazioni che, infettive o allergiche che siano, infiammando i tessuti del faringe divengono poi causa dello stesso. 

Reflusso acido

Anche il reflusso acido dallo stomaco può essere una causa di mal di gola. Il bruciore in gola causato da reflusso, infatti, può sfociare in una vera e propria laringite. Si presenta come secchezza alla gola: gli acidi gastrici che risalgono verso la bocca irritano le mucose, provocando bocca amara e tosse secca.

Il mal di gola da reflusso è causato proprio dai processi infiammatori a carico della mucosa faringea. Altri sintomi sono: sensazione di nodo in gola e fastidio alla deglutizione.

Mononucleosi

Anche la mononucleosi, un'infiammazione virale comune negli adolescenti e nei giovani adulti, può avere tra i suoi sintomi il mal di gola e il mal d'orecchio. Nella sua fase acuta, infatti, la malattia è caratterizzata dalla presenza di placche bianco-giallastre sulle tonsille, che spesso raggiungono notevoli dimensioni, impedendo la normale deglutizione.

Infezione ai denti

I disturbi alle arcate dentali, come le infezioni, possono estendersi provocando l’insorgere di problematiche otorinolaringoiatriche.

Sinusite

La sinusite, un'infiammazione della mucosa che riveste internamente i seni paranasali (cavità vuote localizzate nelle ossa intorno al naso, sulla fronte, negli zigomi), può essere un fattore rilevante nell'insorgernza di patologie come mal di denti e infezioni del cavo orale. 

Irritazioni e altre cause

Le irritazioni del tratto laringofaringeo di vario genere possono causare mal di gola e mal d'orecchie.

Scopri Amplifon360

Come ci occupiamo della cura della vista, del nostro sorriso, dell'alimentazione e della vita attiva, così è importante che la nostra routine di self-care includa anche il test dell'udito. Sentire bene ci fa stare meglio: prendersi cura del nostro udito, infatti, significa prendersi cura di noi stessi.

Cos'è la nevralgia glossofaringea?

La nevralgia glossofaringea consiste in attacchi ricorrenti di dolore intenso nella parte posteriore della gola, l'area vicino alle tonsille, la parte posteriore della lingua, una parte dell'orecchio e/o l'area sotto la parte posteriore della mascella. La causa è spesso sconosciuta, ma a volte si tratta di un’arteria posizionata in modo anomalo che esercita pressione (e compressione) sul nervo glossofaringeo.

Si tratta di un disturbo raro che inizia solitamente dopo i 40 anni di età e si manifesta con maggior frequenza negli uomini. Possono essere d’aiuto gli stessi farmaci usati per trattare la nevralgia del trigemino: farmaci anticonvulsivanti (carbamazepina, gabapentin o fenitoina), baclofene e antidepressivi tricicli. Tuttavia, per un sollievo permanente, può essere necessaria la chirurgia. Il nervo glossofaringeo viene separato dall’arteria che lo sta comprimendo posizionando fra loro una piccola spugna (decompressione vascolare).

Dolore a orecchio e gola da un solo lato

È possibile che il dolore all'orecchio e alla gola colpisca da un lato solo. La percezione della posizione del dolore dipende essenzialmente dal punto in cui ha sede l'infiammazione.

Dolore orecchio e gola in deglutizione

Essendo la faringite, o mal di gola, un'infiammazione a carico della faringe, provare dolore quando si deglutisce è un sintomo caratteristico. Situata nella parte posteriore della bocca, la faringe è un canale muscolo-membranoso che consente al cibo di imboccare la via dell'esofago.

Trova tutte le risposte nei nostri centri

Rimedi naturali e medicine: cosa prendere per curare dolore a gola e orecchie

Vediamo ora alcuni rimedi per il mal di gola e il mal d'orecchio. Innanzitutto, una buona idratazione consente di alleviare i fastidi del mal di gola, come bruciore, irritazione e secchezza, quindi:

  • Mantenere l'ambiente alla giusta umidità (40-60%)
  • Bere molti liquidi per garantire il giusto grado di umidità alla gola e prevenire la disidratazione 
  • Applicare spray emolienti più volte durante la giornata: questo rimedio velocizza la guarigione dal mal di gola. 
  • Fare gargarismi e sciacqui con collutori medici.

Inoltre, il riposo, è indispensabile per favorire la remissione dei sintomi in breve tempo. Ma soprattutto è fondamentale rivolgersi al medico, in caso di necessità.

Rimedi naturali

Se alle medicine preferite i rimedi naturali, è utile prendere uno o due cucchiaini di miele al giorno, per sfruttarne l'azione lenitiva sulle mucose arrossate; utilizzare la propoli, un prodotto apistico molto noto per le sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali e antifungine, commercializzata solitamente in forma di estratto liquido; e, infine, fare gargarismi con acqua e limone o bicarbonato.

Per quanto riguarda l'orecchio, l'olio essenziale di elicriso ha un'azione sedativa, espettorante e antinfiammatoria, e quello di melaleuca è decongestionante, antisettico, battericida e immunostimolante.

Trattamenti medici

Fra i farmaci antinfiammatori maggiormente impiegati nel trattamento del mal di gola ritroviamo senz'ombra di dubbio i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). In particolare, ad essere utilizzati per sfiammare la gola sono soprattutto gli antinfiammatori appartenenti al gruppo degli acidi arilalcanoici, quali:

  • Il flurbiprofene;
  • Il ketoprofene;
  • L'ibuprofene.

Tali principi attivi sono disponibili in diverse formulazioni farmaceutiche; sono spesso contenuti in appositi spray orali che devono essere nebulizzati direttamente sulla gola infiammata, così come possono essere contenuti in pastiglie o caramelle da far sciogliere lentamente in bocca. Tutti sono anche disponibili in formulazioni farmaceutiche per uso orale.

Molti dei medicinali che contengono i sopracitati FANS possono essere acquistati anche senza presentare la ricetta medica, in quanto trattasi di farmaci da banco (OTC) o farmaci SOP (Senza Obbligo di Prescrizione); tuttavia, prima di utilizzarli, è sempre opportuno chiedere il parere preventivo del proprio medico.

Quando vedere un medico?

Se i sintomi persistono o se il dolore alla gola e all'orecchio si intensificano o non migliorano con il passare dei giorni è di fondamentale importanza rivolgersi a un medico.

Vieni a trovarci in uno dei nostri centri Amplifon

Se sospetti di avere un calo uditivo i nostri audiopretisti sono lieti di aiutarvi.

Altri articoli correlati

Scopri gli altri contenuti dedicati alla slaute uditiva, preparati dai nostri esperti per te. Puoi anche consultare il nostro magazine online, aggiornato con le ultime novità.

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro