Neurite vestibolare

Cos'è la neurite vestibolare?

Il sistema vestibolare è un organo sensoriale situato nell'orecchio interno che contribuisce alla sensazione di movimento e di equilibrio nella maggior parte dei mammiferi. La neurite vestibolare è la manifestazione clinica del danno al sistema vestibolare. Ma quali sono le cause?

Cause della neurite vestibolare

La sindrome vestibolare periferica è solitamente la conseguenza di disfunzioni nei canali semicircolari, nel vestibolo o nel nervo vestibolare. Può quindi comparire a seguito di un trauma cranico, ad esempio, ma anche successivamente alla malattia di Ménière o alla vertigine parossistica posizionale benigna (VPPB).

Per quanto riguarda la sindrome vestibolare centrale, ne conseguono disfunzioni a livello dei centri di equilibrio del sistema nervoso centrale (SNC). Ciò può dipendere dalle seguenti cause:

  • danni al tronco cerebrale o al cervelletto da sclerosi multipla,
  • tumore cerebrale,
  • malformazione di Arnold-Chiari
  • sindrome di Wallenberg.

I sintomi della neurite vestibolare

I sintomi includono:

  • Vertigini improvvise e gravi (sensazione di rotazione/oscillazione)
  • Capogiri
  • Difficoltà di equilibrio
  • Nausea
  • Difficoltà di concentrazione

La neurite vestibolare e la labirintite sono malattie strettamente correlate. La neurite vestibolare comporta il rigonfiamento di un ramo del nervo vestibolococleare (la porzione vestibolare) che influisce sull'equilibrio. La labirintite coinvolge il rigonfiamento di entrambi i rami del nervo vestibolococleare (la porzione vestibolare e la porzione cocleare) che colpisce l'equilibrio e l'udito. I sintomi della labirintite sono gli stessi della neurite vestibolare più i sintomi aggiuntivi dell'acufene (ronzio nelle orecchie) e/o della perdita dell'udito.

Neurite vestibolare e tempi di recupero

In genere, i sintomi più gravi (vertigini e capogiri gravi) durano solo un paio di giorni, ma quando sono presenti rendono estremamente difficile svolgere le attività di routine della vita quotidiana. Dopo che i sintomi gravi sono diminuiti, la maggior parte dei pazienti fa un recupero lento ma completo nelle settimane successive (circa tre settimane). Tuttavia, alcuni pazienti possono avere problemi di equilibrio e vertigini che possono durare per diversi mesi.

Diagnosi della neurite vestibolare

Nella maggior parte dei pazienti, una diagnosi di neurite vestibolare può essere fatta con una visita ambulatoriale da uno specialista vestibolare. Questi specialisti includono un otologo (otorino) o un neurotologo (medico specializzato nel sistema nervoso correlato all'orecchio). È possibile richiedere il consulto di un audiologo per eseguire test per valutare ulteriormente il danno uditivo e vestibolare.

I test per aiutare a determinare se i sintomi potrebbero essere causati dalla neurite vestibolare includono test dell'udito, test vestibolari (equilibrio) e un test per determinare se una porzione del nervo vestibolococleare è stata danneggiata. La presenza di nistagmo, che è un rapido movimento oculare incontrollabile, è un segno di neurite vestibolare.

Se i sintomi continuano oltre alcune settimane o peggiorano, vengono eseguiti altri test per determinare se altre malattie stanno causando gli stessi sintomi. Alcune di queste altre possibili condizioni di salute includono ictus, trauma cranico, tumore al cervello ed emicrania. Per escludere alcuni dei disturbi del cervello, può essere ordinata una risonanza magnetica con agente di contrasto.

Cura della sindrome vestibolare

Il trattamento della sindrome vestibolare si articola in tre fasi principali:

  • Trattamento del capogiro mediante somministrazione di un farmaco antivertigini, un sedativo e/o un antiemetico.
  • Riabilitazione vestibolare che deve essere eseguita da un fisioterapista vestibolare.
  • Infine, un'altra soluzione è ricorrere alla chirurgia per tagliare il nervo vestibolare o eliminare i recettori vestibolari.

Cos'è la riabilitazione vestibolare?

Se i problemi di equilibrio e vertigini durano più di qualche settimana, può essere raccomandato un programma di riabilitazione vestibolare. L'obiettivo di questo programma è riqualificare il cervello per adattarsi ai cambiamenti di equilibrio che un paziente sperimenta. Come primo passo in questo programma, un fisioterapista vestibolare valuta le parti del corpo che influenzano l'equilibrio. Queste aree includono:

  • Le gambe (quanto bene le gambe "sentono" l'equilibrio - quando si tenta di stare in piedi o camminare)
  • Gli occhi (quanto bene il senso della vista interpreta la posizione del corpo in relazione all'ambiente circostante)
  • Le orecchie (quanto bene funziona l'orecchio interno per mantenere l'equilibrio)
  • Il corpo nel suo insieme (quanto bene il corpo interpreta il suo centro di gravità - il corpo oscilla o ha una postura instabile)

Sulla base dei risultati della valutazione, viene progettato un programma di esercizi specificamente per il paziente.

Esercizi per la neurite vestibolare

Alcuni esempi di esercizi di equilibrio:

  • Esercizi che spostano il peso corporeo avanti e indietro e da un lato all'altro stando in piedi
  • Mettere a fuoco gli occhi su un oggetto mentre si gira la testa da un lato all'altro
  • Mantenere la visione stabile mentre si effettuano rapidi giri della testa da un lato al centro
  • Fissare gli occhi su un oggetto distante, con brevi sguardi al pavimento, continuando a camminare verso l'oggetto

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro