Come abituarsi agli apparecchi acustici?

Non sopporto il mio apparecchio acustico, come posso abituarmi?

Portare l’apparecchio acustico per la prima volta rappresenta un cambiamento notevole nella vita di ogni individuo, non soltanto perché si riusciranno a sentire di nuovo rumori, voci e suoni che prima erano diventati sconosciuti e lontani, ma anche perché portare un dispositivo sull’orecchio rappresenta una novità sia dal punto di vista estetico che funzionale.

Non riesco ad abituarmi all' apparecchio acustico

Indossare per la prima volta un apparecchio acustico, significa abituarsi ad un nuovo dispositivo e non sempre le prime settimane scorrono tranquille e senza problemi. L’apparecchio acustico può migliorare la qualità della vita, ma come tutte le novità non sempre è facile adattarsi, soprattutto se si tratta di un dispositivo medico che deve essere indossato quotidianamente. Trascorse le prime settimane di assestamento inizierete sicuramente ad apprezzare la nuova quotidianità.

Deprivazione sensoriale e declino cognitivo

La deprivazione uditiva modifica profondamente le interazioni con l’ambiente e comporta modificazioni nelle connessioni tra diverse aree corticali e, in particolari, nelle interazioni tra le diverse aree sensoriali. La sordità è anche causa di deperimento fisico, diminuzione del vigore e dell’indipendenza, riduzione delle interazioni sociali, difficoltà nelle attività quotidiane in generale. Essa, come già detto, genera solitudine, isolamento, aumento della tendenza alla depressione e rappresenta un fattore di alto rischio cardiovascolare e di mortalità.

Suoni metallici nelle orecchie

Poiché non sente i suoni normali e i rumori da molto tempo, per una persona che indossa queste protesi acustiche per la prima volta, all'inizio i suoni amplificati dagli apparecchi acustici potrebbero sembrare metallici, artificiali e innaturali. Ma questo è dovuto al fatto di sentire i suoni alle alte frequenze che non si sentivano più da diversi anni. Questa qualità del suono innaturale di fatto migliorerà la comprensione del parlato. L'udito è una funzione complessa che richiede la cooperazione del cervello e degli altri sensi.

Non riesco a sentire la mia voce

Una delle sensazioni più frequenti che vengono riferite da chi ha appena indossato gli apparecchi è la percezione che la propria voce sia “cambiata”. Si parla di autofonia quando una persona è in grado di percepire nelle orecchie la propria voce troppo forte o con rimbombo. In realtà questo è un fenomeno del tutto apparente e passeggero. Quando una persona che non utilizza apparecchi acustici parla, sente il suono della propria voce, ma questo suono arriva alle sue orecchie dall’interno e tramite la vibrazione dei tessuti corporei. 

Consigli per abituarsi all'apparecchio acustico

Alcuni consiglli per abituarsi all'apparecchio acustico: 

  • portare l’apparecchio esclusivamente in ambienti familiari;
  • cercare di partecipare alle conversazioni;
  • spegnere l’apparecchio in luoghi troppo rumorosi;
  • testare l’apparecchio acustico in tutte le sue funzioni;
  • contattare l’audioprotesista in caso di problemi.

Impostare l'apparecchio acustico

Quando indossi un apparecchio acustico per la prima volta, l’audioprotesista si occuperà di impostarlo in modo da adattarlo al meglio alle tue specifiche esigenze uditive. Dopo qualche mese potresti però iniziare a notare alcuni segnali che indicano la necessità di ulteriori aggiustamenti. La regolazione periodica degli apparecchi acustici ti consente di ottenere sempre il massimo da questi dispositivi.

Scegliere le chiocciole dell'apparecchio acustico

Le chiocciole sono la parte rimovibile all’estremità dell’auricolare dell’apparecchio acustico. Permettono all’apparecchio acustico di rimanere correttamente posizionato nell’orecchio. Le chiocciole per apparecchi acustici sono disponibili in diverse dimensioni. Per ordinare quelle giuste per te, rivolgiti a un esperto di Amplifon.

Apparecchi su misura per un comfort ottimale

Gli apparecchi acustici endoauricolari possono essere personalizzati in base alle singole esigenze dell'individuo, garantendo un elevato livello di comfort acustico. Inoltre, è possibile scegliere tra vari colori, tutti simili alle tonalità della pelle, cosicché l'apparecchio acustico sia davvero discreto. Questi particolari modelli si posizionano all’interno del canale uditivo, risultando dunque praticamente invisibili; nonostante le piccole dimensioni, sono in grado di coprire perdite uditive da lievi a moderatamente gravi.

Allenamento quotidiano per l'udito

Gli esercizi di allenamento uditivo possono essere svolti nella quotidianità di ognuno di noi, aiutano a raffinare l'udito e a migliorare la concentrazione in generale. L'importante è svolgerli con costanza e continuità. Alcune attività come leggere ad alta voce, ascoltare la musica, fare attività fisica in generale possono aiutare molto a migliorare l'udito.

Allenamento dell'udito con Amplifon App

Amplifon App è l’applicazione progettata per gestire il tuo percorso di adattamento alla tua soluzione acustica, aiutarti a sfruttare al massimo le sue potenzialità e imparare a mantenerla in perfetta efficienza. Con Amplifon App non ti sentirai mai solo: è stata creata per essere il tuo compagno virtuale e seguirti passo dopo passo nel tuo percorso di adattamento ai dispositivi. Con i suoi consigli tutto sarà più chiaro e semplice. Inoltre, Amplifon App tiene sotto controllo l’utilizzo quotidiano dei tuoi dispositivi e confronta i tuoi progressi. In più, ti consente di monitorare i tuoi risultati quotidiani di adattamento ai dispositivi e controlla l’attività con un riepilogo settimanale e mensile.

Apparecchi acustici all'avanguardia

I moderni apparecchi acustici sono regolati individualmente da un audiologo professionista, in modo da sopperire alla perdita dell’udito rispettando le vostre esigenze e il vostro stile di vita. 

  • Amplificazione mirata dei suoni non più udibili dall’utilizzatore, a esclusione dei suoni forti; l’amplificazione avviene solo nelle frequenze della perdita uditiva individuale;
  • Programmazione e adattamento individuali;
  • Piccoli e discreti, talvolta persino invisibili;
  • Strutture sottili, leggere e flessibili;
  • Disponibili in diversi colori.

Quanto tempo serve per abituarsi agli apparecchi?

In genere basta qualche settimana per abituarsi all'uso dell'apparecchio acustico. Ci vuole del tempo perché l'orecchio e il cervello si adeguino nuovamente agli stimoli uditivi e li riconoscano in maniera adeguata.

Dovrei indossare l'apparecchio acustico ogni giorno?

L'apparecchio acustico va indossato tutto il giorno, anche se inizialmente si può provare un leggero disagio, poiché il cervello non è più abituato a distinguere così chiaramente i suoni.

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro