Indossare apparecchi acustici in inverno

Come prendersi cura dell'apparecchio acustico durante le stagioni più fredde

L’inverno sta arrivando: comincia il periodo dell’anno che più minaccia la salute delle orecchie e degli apparecchi acustici. È nei mesi invernali, infatti, che si manifestano più comunemente disturbi legati al freddo come l’acufene o l’otite e diventa necessario attuare comportamenti o utilizzare strumenti mirati per la cura dei dispositivi come il deumidificatore di apparecchi acustici.

Prova gratis il tuo apparecchio acustico Scopri di più

Quali sono le conseguenze del freddo sull'apparecchio acustico?

L’inverno può essere una dura prova per l’apparecchio acustico a causa degli agenti atmosferici che caratterizzano la stagione. Fattori come l’umidità, gli sbalzi di temperatura e il freddo, se non gestiti correttamente, possono impedire il corretto funzionamento dei dispositivi audiologici o abbassarne le prestazioni. La buona notizia è che basta un po’ di consapevolezza e qualche semplice accorgimento per evitare questi problemi.

Temperature estreme

La temperatura ideale per la conservazione di un apparecchio acustico è di circa 20 gradi centigradi, quella che, nel linguaggio di tutti i giorni, definiamo la “temperatura ambiente”. In queste condizioni, i componenti elettronici e le batterie lavorano bene e garantiscono alte prestazioni. Quando esponiamo questi componenti a temperature estreme, però, intacchiamo il loro normale funzionamento. Ad esempio, sotto i 10 gradi, la resistenza interna delle batterie si abbassa e come conseguenza si ha una riduzione della loro efficienza. In pratica, le batterie degli apparecchi acustici si scaricheranno prima.

Umidità e apparecchi acustici

In ogni dispositivo elettrico, l’acqua a contatto con i componenti elettronici è causa di cortocircuiti. Per questo motivo, l’umidità è una delle più grandi nemiche degli apparecchi acustici. In inverno, si corre spesso il rischio che si formi condensa all’interno del dispositivo a causa degli sbalzi di temperatura. Infatti, l’aria contenuta all’interno dell’apparecchio ha del vapore acqueo che, proprio come quello presente in atmosfera, si trasforma in acqua vera e propria a contatto con una superficie o con l’aria fredda.

Banalmente, uscire di casa in un giorno d'inverno particolarmente rigido può far rischiare di danneggiare il dispositivo: il cambio repentino tra la temperatura di casa e quella dell’ambiente esterno basta a creare condensa.

Vento e apparecchi acustici

Un altro fattore da non sottovalutare è il vento. Oltre a creare rumore e interferenze nella ricezione dei suoni, il vento può sporcare l’apparecchio acustico. Infatti, l’aria, soprattutto a velocità elevate, solleva e trascina con sé polvere e frammenti in grado di entrare nel dispositivo. Questi frammenti possono provocare danni permanenti che compromettono il funzionamento dell’apparecchio acustico.

Pioggia

La pioggia, con la sua imprevedibilità, rappresenta uno dei rischi maggiori per l’apparecchio acustico. Uno scroscio improvviso o una pioggerellina leggera espongono la protesi agli stessi rischi, se non si prestano le giuste attenzioni. Questo perché, anche se è noto che acqua e circuiti elettrici non vanno d’accordo, il nostro atteggiamento può diventare più superficiale quando fuori “fanno solo quattro gocce”.  È sempre bene, invece, difendersi bene dalla pioggia, di qualunque natura sia, e prestare la giusta attenzione una volta a casa, anche se l’apparecchio acustico non si bagna.

Vacanze invernali: consigli per il tuo apparecchio acustico

Portare batterie in più

Non si può di certo controllare la temperatura o i cambi di meteo, ma i loro effetti sull’apparecchio acustico sì. Per questo, quando si va incontro a un irrigidimento delle temperature, una buona strategia è dotarsi di batterie per gli apparecchi acustici extra, anche se quelle che si hanno sembrano essere cariche. Dato che il freddo può contribuire ad esaurirle prima, delle batterie in più possono evitare qualche fastidio, soprattutto quando si è amanti dei viaggi al freddo.

Utilizzare un rivestimento protettivo

Una delle soluzioni utili ad abbassare il rischio di malfunzionamento dell’apparecchio acustico durante l’inverno è l’utilizzo di un rivestimento protettivo. Uno strato in più aiuta a ridurre le azioni dannose di vento, pioggia e sbalzi di temperatura perché contribuisce ad isolare il dispositivo dall’ambiente esterno e ad impedire che acqua e sporcizia penetrino all’interno della protesi.

Aprire la custodia della batteria

Soprattutto in caso di contatto con la pioggia o di sbalzi di temperatura frequenti, è utile lasciare un po’ d’aria alle batterie degli apparecchi acustici. Così facendo si consente l’eventuale asciugatura di acqua contenuta all’interno del vano batterie. Questa accortezza è particolarmente importante da osservare nel caso in cui si possieda un apparecchio acustico non impermeabile.

Utilizzare un kit di asciugatura o deumidificatore

Per fortuna, esistono anche degli alleati tecnologici di grande aiuto nella manutenzione invernale della protesi acustiche. Il deumidificatore per apparecchi acustici, o kit di asciugatura, permette di togliere umidità chimicamente o elettricamente dall’interno della protesi. Tra le soluzioni offerte da Amplifon, puoi scegliere le capsule disidratanti «ampliclear» o le scatole di asciugatura elettrica, soluzioni comode anche in viaggio.
Stai pianificando un viaggio? Controlla il tuo apparecchio prima Prenota un appuntamento

Proteggere apparecchi acustici e orecchie dal freddo

Prendersi cura degli apparecchi acustici significa prendersi cura della salute delle nostre orecchie e per questo bisogna sempre proteggere i dispositivi anche in vacanza. Per evitare di esporli al freddo, basta portare sempre con sé un cappello o una fascia paraorecchie. L’ideale è che si adattino alle situazioni, si potrebbe ad esempio scegliere un cappello antipioggia per una passeggiata in città con il tempo incerto, oppure uno bello imbottito durante la settimana bianca. L’importante è che sia in grado di mantenere al caldo sia orecchie che apparecchio acustico.

L'importanza di una corretta manutezione degli apparecchi acustici

Oltre a proteggere l’apparecchio acustico da freddo e intemperie, è necessario non trascurare l’ordinaria manutenzione. Per garantire il corretto funzionamento dell’apparecchio, non bisogna dimenticarsi di:

  • Proteggerlo dal freddo con cappelli, fasce e rivestimenti protettivi
  • Pulire spesso il dispositivo
  • Utilizzare il deumidificatore per apparecchi acustici
  • Non sottoporre le batterie a temperature estreme e cambiarle quando necessario

Queste semplici azioni possono rendere migliore non solo una vacanza, ma anche la vita di tutti i giorni.

Acufeni e inverno

Freddo e acufeni possono essere complici di un viaggio da dimenticare, se si va in vacanza in inverno. Il buon funzionamento dell’apparecchio acustico, infatti, aiuta ad evitare l’insorgenza di fastidi: un guasto dovuto al freddo potrebbe intaccare le funzionalità di apparecchi specifici per l’acufene come il Titinnus Noiuser o il Masker o, addirittura, causare il “feedback”, cioè un fischio emesso dall’apparecchio stesso. Gli accorgimenti di protezione dal freddo, di deumidificazione e di pulizia aiutano a mantenere il nostro udito pulito dai fastidiosi rumori dell’acufene.

Stagione sciistica e apparecchi acustici

L’apparecchio acustico è adatto agli sport invernali come sci e snowboard: anche i più grandi campioni indossano le loro protesi durante le discese. Qualche accortezza è tutto ciò che serve per potersi divertire senza preoccuparsi per il dispositivo. Bisogna fare attenzione a proteggere i supporti uditivi dal vento per non trovarsi nella condizione di ascoltare rumori invasivi o fastidiosi e, soprattutto, tenerli lontani dal contatto con la neve per non bagnarli. L’utilizzo costante in un cappello o una fascia aderenti e isolanti possono evitare entrambe le cose e proteggere le batterie da temperature troppo rigide.

Acquista nuove batterie per il tuo apparecchio acustico prima di partire Vieni a trovarci

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro