Acufene da stress e ansia

Se la cause di ronzii e fischi nelle orecchie fossero stress e ansia?

La vita di ogni giorno ci impone ritmi sempre più frenetici e caotici. Inevitabilmente i livelli di stress aumentano e, con essi, le probabilità di ripercussioni a carico dell’apparato uditivo. Tra queste, l’acufene da stress riveste un ruolo particolare, proprio per la peculiarità del rapporto esistente fra la comparsa del tinnito e il fattore stress.

Stress e ansia possono causare gli acufeni?

Sapevi che le situazioni di forte stress e ansia possono essere causa di acufene? Sfortunatamente, l'ansia e lo stress hanno un impatto significativo su tutto il corpo, in particolare sul nostro sistema nervoso (o cervello). Con l'aumentare dei livelli di stress, aumenta anche la probabilità di ripercussioni sul sistema uditivo. Ecco perché non è raro osservare un aumento dei casi di acufene da stress.

Quando lo stress e l'ansia si accumulano e diventano più intensi, si possono notare alcuni segni di acufene, come un ronzio costante nelle orecchie o un fischio, anche quando non c'è una fonte esterna che emetta il suono: questo è ciò che si chiama acufene da stress.

Stress e ansia possono peggiorare l'acufene?

È noto che l'acufene possa essere potenzialmente indotto da ansia e stress, ma questi fattori possono anche peggiorare un acufene già esistente. Per alcune persone, l'acufene funge da "barometro" dello stress, che spesso peggiora durante i momenti difficili.

L'acufene lieve può peggiorare durante i periodi di forte stress o ansia, in quanto questi possono portare a problemi come difficoltà di concentrazione o rilassamento. Quando un individuo con acufene si trova in una situazione psicofisica rilassante, tende a percepire meno l'acufene.

Lo stress può causare acufene pulsante?

L'acufene pulsante è la sensazione di sentire un battito ritmico, un sibilo o una pulsazione nell'orecchio. È una forma di acufene che tende a essere sincronizzata con il battito cardiaco. Come altre forme di acufene, lo stress e l'ansia possono indirettamente contribuire alla sua comparsa o peggiorarla.

È più facile che lo stress e l'ansia diventino un fattore di acufene pulsante, poiché questo specifico tipo di acufene si rivela soprattutto quando cerchiamo di dormire, uno dei momenti della giornata in cui lo stress e l'ansia possono essere più forti. L'acufene pulsante dovrebbe essere seguito da un medico per escludere qualsiasi condizione medica sottostante.

Perché stress e ansia possono essere causa di acufeni?

Le cause dell'acufene non sono ancora del tutto note. Medici e ricercatori di tutto il mondo stanno indagando su questo disturbo. Tuttavia, nel caso dell'acufene indotto da stress, è stato identificato un possibile fattore chimico che scatena l'acufene in condizioni di stress: l'aumento del glutammato.

Il glutammato è un neurotrasmettitore, un elemento del sistema nervoso che collega i neuroni. Quando la sua produzione aumenta eccessivamente, ad esempio, in caso di forte stress emotivo o fisico, i neuroni si sovraccaricano, poiché ricevono troppi segnali eccitatori. Di conseguenza, si possono riscontrare danni in alcune aree del cervello, compreso il nervo acustico, che creano problemi alla corretta trasmissione dei suoni. In questo caso, può svilupparsi l'acufene indotto dallo stress.

Purtroppo non è facile convivere con l'acufene: il costante fischio nelle orecchie limita la concentrazione, rende difficili le conversazioni e spesso impedisce di dormire sonni tranquilli. Contribuisce a creare ulteriore stress, che aumenta la produzione di glutammato e aumenta gli acufeni: si crea un circolo vizioso dal quale è difficile uscire.

Ci sono rimedi per l'acufene?

Alcune volte l’acufene può determinare ripercussioni sulla qualità di vita che si manifestano con disturbi del sonno, ansia, nervosismo, difficoltà di concentrazione, stress, fino a disturbi depressivi o d’ansia. Amplifon da molti anni fornisce tutti gli strumenti necessari ad una corretta terapia del suono, secondo le più recenti linee guida riguardanti il trattamento degli acufeni.

Come guarire dall'acufene da stress?

Nella maggior parte dei casi, l'acufene da stress scompare da solo una volta superato un periodo particolarmente stressante, ma in alcuni casi può diventare cronico. Ecco perché è importante imparare a contrastare l'acufene, o meglio, a conviverci affinché questo ronzio nelle orecchie non danneggi la nostra quotidianità. Figure specialiste possono aiutare ad alleviare lo stress e l'ansia, poiché molte volte sono in gioco fattori psicologici ed è necessaria una consulenza.

Attualmente non esiste una cura specifica per l'acufene da stress, ma esistono strategie che aiutano ad affrontarlo, come cercare di ridurre l'ansia e lo stress per riportare la produzione di glutammato a livelli normali. 

Tuttavia, prima di intraprendere un percorso psicologico finalizzato alla gestione funzionale dell'ansia, una buona idea potrebbe essere visitare uno specialista e sottoporsi a un controllo dell'udito per escludere altre cause di acufene. Rivolgersi a un centro Amplifon per un controllo dell'udito può essere il primo passo per un udito migliore.

Prendi in considerazione i seguenti consigli per alleviare gli effetti dell'acufene e gestire al meglio l'acufene da stress:

Sì al magnesio!

Come accennato in precedenza, l’acufene da stress può avere un’origine di natura fisiologica. Un elevato grado di stress determinerebbe, infatti, un incremento dei livelli di glutammato nell’organismo e il conseguente aumento della percezione del tinnito. Pertanto, prediligere una dieta ad elevato contenuto di magnesio, sostanza in grado di inibire il glutammato, può rivelarsi molto efficace nel trattare l’acufene.

Bye Bye stress!

Imparare a gestire e ad alleviare lo stress, nel modo che riteniamo più consono alla nostra personalità, è un importante gesto da compiere per ritrovare il benessere uditivo.
Attività fisica, yoga, meditazione, lunghe passeggiate, da soli o in compagnia, sono ottime soluzioni per ridurre la percezione dell’acufene da stress e ritrovare la serenità perduta.

L’arricchimento sonoro

Esistono sul mercato dispositivi di arricchimento sonoro, che consentono di ridurre la percezione dell’acufene attraverso l’emissione di melodie e suoni scelti dall’utente. La palla sonora, la squadra sonora e il cuscino sonoro favoriscono il rilassamento attraverso l’ascolto di suoni , generalmente legati al mondo della natura, che, stimolando l’udito, riducono il volume del tinnito regalando un piacevole relax.

Scopri Amplifon360

Come ci occupiamo della cura della vista, del nostro sorriso, dell'alimentazione e della vita attiva, così è importante che la nostra routine di self-care includa anche il test dell'udito. Sentire bene ci fa stare meglio: prendersi cura del nostro udito, infatti, significa prendersi cura di noi stessi.

Quanto dura l'acufene da stress?

Nella maggior parte dei casi, l'acufene causato da stress e ansia tende a scomparire una volta usciti da un momento stressante. Secondo uno studio pubblicato su Nature, per circa l'80% delle persone, l'acufene si attenua una volta superato l'evento stressante.

Tuttavia, in alcuni casi, esiste la possibilità che l'acufene indotto dallo stress diventi cronico. Se ciò si verifica, è importante imparare a contrastare l'acufene o affrontarlo con le tecniche sopra menzionate.

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro
Store non trovato

Prenota un controllo gratuito presso il centro più vicino a te

Vieni nel centro Amplifon e controlla il tuo udito gratuitamente e senza impegno.