Sveglie rumorose per i non udenti

Adatto anche agli anziani con problemi di udito

Tutto sulle sveglie ad alto volume per persone con problemi uditivi ed anziani

Svegliarsi ad un determinato orario per una persona con problemi di udito può essere davvero difficile poichè le comuni sveglie non emettono suonerie tali da riuscire a svegliare una persona con deficit sonori. Per questo, esisitono sveglie o radiosveglie studiate per chi soffre di sordità: sono le così dette "sveglie per sordi". 

Acquista una sveglia estremamente rumorosa

È possibile acquistare una sveglia per sordi in un normale negozio che vende oggetti elettronici, sia fisico che virtuale. Queste particolari sveglie si caratterizzano per il forte allame sonoro, un dispositvo (PAD) a vibrazione, un flash stroboscopico e la possibilità di associare più dispositivi di controllo. In fase di acquisto, quindi, è importante fare attenzione che la sveglia scelta presenti queste caratteristiche. Volendo, inoltre, sono presenti in commercio anche nel formato da viaggio, cioè molto compatte, e di tutti gli stili: da quelle più eleganti a quelle con uno stile più sportivo.  

Quanto costano le sveglie estremamente rumorose?

Il prezzo di una sveglia per non udenti può variare chiaramente in base al tipo di prodotto scelto. In generale, comunque, si va da un minimo di 20 €, per i prodotti più semplici, ad un massimo di 100 €, per quelli più esclusivi e di design: ce ne sono per ogni esigenza e possibilità.

L'assicurazione sanitaria paga queste sveglie?

Generalmente, questi tipi di dispositivi non sono coperti da assicurazione sanitaria; per ogni dubbio è possibile recarsi al centro Amplifon più vicino e porre questa domanda agli esperti dell'udito. 

Cosa sono le sveglie (extra) rumorose?

Le sveglie molto rumorose sono pensate appositamente per chi ha problemi di udito; esse infatti si caratterizzano per un suono ad altissimo volume, dei segnali luminosi e la vibrazione del dispositivo. Anche le persone che non sentono, in questo modo, possono superare il problema di svegliarsi ad un determinato orario in totale autonomia e affrontare tutti gli impegni giornalieri.

Come funzionano le sveglie ad alto volume?

Le sveglie ad alto volume sono caratterizzate da un fortissimo allarme sonoro, che può superare i 100 dB, un dispositivo a vibrazione, da tenere anche sotto il cuscino, un segnale luminoso e la possibilità di associare la sveglia a più dispositivi di controllo. 

Vantaggi delle sveglie ad alto volume

Il vantaggio delle sveglie ad alto volume è quello di consentire alle persone che hanno problemi di udito di potersi svegliare in autonomia e di poterlo fare in tempo, a un orario stabilito, limitando lo svantaggio di non sentire il rumore di una sveglia, per così dire, "normale".

Svantaggi delle sveglie ad alto volume

Non ci sono particolari svantaggi nell'utilizzo della sveglia ad alto volume, se non che altre persone che vivono con chi ha problemi di udito potrebbero essere infastiditi dal suono forte della sveglia. 

Non sento suonare la sveglia: perché?

I motivi per i quali una persona può dire "non sento la sveglia" sono principalmente tre: 

Non sento la sveglia: problemi di udito?

Uno dei motivi per i quali non si riesce più a sentitre il suono normale della sveglia è la perdita dell'udito: una sveglia ad alto volume, grazie alle sue caratteristiche, può aiutare. Quali sono i principali sintomi della perdita dell'udito

  • non si riescono a percepire chiaramente le voci al telefono; 
  • si alza il volume della TV tanto forte da disturbare gli altri;
  • si riscontrano problemi a seguire le conversazioni in ambienti rumorosi; 
  • si avverte un fischio o un ronzio continuo in un orecchio o in entrambi. 

In caso di presenza di uno di questi sintomi, è possibile fare un test dell'udito gratuito presso Amplifon per andare alla fonte del problema e capire se si soffre di disturbi alle orecchie. 

Presbiacusia: sveglia per anziani

Alcuni anziani potrebbero non sentire la sveglia a causa della perdita dell'udito dovuta all'avanzare dell'età; potrebbero, cioè, soffrire di presbiacusia: la riduzione della capacità uditiva a causa dell'invecchiamento fisiologico. Questa inizialmente, interessa solo le frequenze acute poi, più o meno dai 65 anni di età, la perdita uditiva comincia a toccare anche le frequenze tipiche del linguaggio.

La presbiacusia ha effetti sulla sfera sia psicologica che sociale, influenzando direttamente la vita dell'anziano che ne è affetto. Anche in questo caso, una sveglia ad alto volume può aiutare a garantire una vita più autonoma e socialmente inclusiva. 

Dormire un sonno profondo

Il sonno profondo è un altro motivo per cui può capitare di non riuscire a sentire la sveglia. In questo caso, non c'è nulla di cui preoccuparsi: il sonno è semplicemente causato dall'eccessiva stanchezza che porta ad una fase di sonno molto profondo. Tuttavia, per escludere in modo certo una perdita dell'udito, è sempre utile controllare l'elenco dei sintomi e assicurarsi di non riconoscersi in alcuno. 

Sveglie per non udenti Amplifon

Cerchi una sveglia (estremamente) rumorosa che ti faccia alzare dal letto la mattina in modo affidabile nonostante la tua perdita dell'udito? Allora recati nel negozio Amplifon più vicino a te e lasciati consigliare sulla nostra gamma di sveglie. Puoi anche approfittare del nostro test dell'udito gratuito. Per ulteriori informazioni sul test dell'udito, consulta il sito.

Scopri il tuo profilo uditivo

Prenota un controllo dell'udito gratuito

Prenota subito

Fai un test dell'udito online

Fai il test

Cerca un centro Amplifon vicino a te

Cerca il centro