11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Tuba beante: cos è sintomi e rimedi per la cura

 Tuba beante
11 ottobre 2017
Categoria Udito e Ipoacusia

Tuba beante: cos’è, sintomi e rimedi per la cura

Con tuba beante si intende il malfunzionamento della tromba di Eustachio. Scopriamo le cause alla base di questa disfunzione e come curarla.

La tuba uditiva, conosciuta come tromba di Eustachio, è un condotto lungo 3-4 centimetri, che mette in comunicazione la cassa del timpano con il rinofaringe (naso) e quindi con l’esterno. La principale funzione è areare la cassa del timpano e mantenere la pressione dell’orecchio medio uguale alla pressione esterna. Questa attività è compiuta attraverso i normali movimenti di apertura e chiusura tubarici che avvengono durante la deglutizione, lo sbadiglio e altri movimenti che stimolano i muscoli di cui è dotata la tuba. 

Cos’è la tuba beante e quali sono i sintomi e i rimedi?

La condizione clinica conosciuta come tuba beante indica un’anomala e cronica alterazione del fisiologico meccanismo di apertura e chiusura della tromba di Eustachio con persistenza dell’apertura della tuba. La tuba beante è un’affezione che viene riconosciuta raramente: interessa prevalentemente le donne, colpisce un solo orecchio ed è caratterizzata da una sensazione di orecchio chiuso, autofonia e ipoacusia intermittente.  Questa condizione rappresenta l’esito di diverse situazioni patologiche, quasi sempre acquisite, determinate da:

  • Malattie del tessuto muscolare e del tessuto adiposo (nel caso di dimagrimento eccessivo e rapido)
  • Azione di diuretici, con conseguente alterazione del tessuto interstiziale
  • Azione radioterapica sulla mucosa tubarica
  • Processi infiammatori cronici del naso, della gola e della tuba
  • Predisposizione a sviluppare disfunzioni nervose e vascolari. 

All’otoscopia non si rilevano alterazioni della membrana timpanica mentre all’otomicroscopia si possono evidenziare piccoli movimenti della membrana timpanica sincroni ai movimenti respiratori.  L’esame audiometrico tonale può evidenziare un piccolo deficit uditivo limitato alle basse frequenze. Il timpanogramma è in genere normale ed è caratterizzato da un aumento della “compliance” (picco elevato) e, alcune volte, da una serie di spike che sono la rappresentazione grafica degli atti respiratori. 

Per quanto riguarda i rimedi e la terapia per la tuba beante, l’approccio può essere di tre tipi:

  • Medico, atto a eliminare la causa (otiti croniche, dimagrimenti ecc.)
  • Chirurgico, indirizzato a rimuovere i foci infiammatori (adenoidi, tonsille ecc.)
  • Riabilitativo, effettuato con opportuni esercizi di stimolazione del palato, della lingua e della tuba. 
11 ottobre 2017

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST