11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Acufene notturno se il ronzio sale e scende

 acufene notturno
11 dicembre 2016
Categoria Prevenzione, cura e tecnologie

Acufene notturno, se il ronzio sale e scende

Spesso l’acufene si manifesta maggiormente la sera prima di addormentarsi. Scopriamo il perché e i rimedi

Acufene nelle ore notturne: perché è più intenso? 

L'acufene è la sensazione cosciente di un suono avvertito in uno o entrambe le orecchie, in assenza di un suono fisicamente prodotto da fonti esterne o interne al corpo. Più frequente nella popolazione adulta/anziana, è spesso associato a un danno uditivo conseguente a diverse patologie che interessano l’orecchio
Quello che frequentemente causa un aumento o una diminuzione della percezione dell’acufene è il livello di rumorosità ambientale che determina o meno un “effetto mascheramento”: percepito a bassissima intensità in luoghi rumorosi, ad esempio nei centri commerciali,  può essere particolarmente fastidioso la sera o durante la notte tale da determinare difficoltà di addormentamento. 
Durante le ore serali o notturne i suoni e i rumori ambientali vengono meno o si riducono notevolmente, facendo sì che l’acufene possa sembrare più intenso rispetto alle ore diurne. Oltre la mancanza dei suoni ambientali, la chiusura degli occhi, che si effettua quando si va a letto, determina una mancanza della stimolazione visiva che riduce la nostra attenzione solo al canale uditivo, con conseguente amplificazione di tutte quelle sensazioni che arrivano da questo organo. 

I possibili rimedi all’acufene notturno

La prima regola è quella di evitare in modo rigoroso il silenzio che determinerebbe un’ipereccitabilità delle vie acustiche in grado solo di aggravare la situazione esaltando la percezione dell’acufene. 
La falsa sensazione di aumento della percezione dell’acufene in ambiente silenzioso, ha di fatto determinato la nascita della “terapia del suono” che consiste nell’innalzamento della sonorità ambientale o arricchimento del mondo sonoro della persona che lamenta acufeni. Le strategie di arricchimento sonoro per il paziente normoacusico si avvalgono di dispositivi indossabili o da comodino che erogando uno o più tipi di suono interferiscono con la percezione del sintomo. 

Per le persone con deficit uditivi, l’applicazione degli apparecchi acustici determina un aumento della capacità uditiva con riduzione della percezione dell’acufene. Gli apparecchi acustici di ultima generazione hanno la possibilità di erogare dei suoni particolari – ad esempio suoni della natura, suoni a banda larga - con caratteristiche rilassanti e distraenti nei confronti dell'acufene. 

11 dicembre 2016

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST