11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Ronzio e fischi all’orecchio? Come capire se stai iniziando a perdere l’udito

 ronzio fischio orecchio inizio perdita uditiva
05 febbraio 2015
Categoria Udito e Ipoacusia

Ronzio e fischi all’orecchio? Come capire se stai iniziando a perdere l’udito

Come riconoscere i primi sintomi di una potenziale perdita dell’udito, come fischi e ronzi, e come trattarli nel modo più efficace? Ipoacusia e acufene sono due termini scientifici che indicano due diverse difficoltà uditive, che spesso vengono confuse.

Imbarazzo, smarrimento e confusione: ecco alcune delle sensazioni più comuni tra le persone che, un po’ alla volta, iniziano a sentire meno. L'ipoacusia, questo il termine scientifico, è una riduzione della sensibilità uditiva e può riguardare un solo orecchio o entrambi. Si manifesta con modi e tempi diversi da soggetto a soggetto e pur non essendo una circostanza gradevole si può affrontare senza preoccupazioni. E’ buona regola, quando si parla di esigenza di sentire meglio, comprendere la natura della riduzione di sensibilità e effettuare, un’analisi di ciò che si percepisce. Ad esempio l’ipoacusia non andrebbe confusa con l’acufene un disturbo legato alla percezione di ronzii, fischi o tintinnii non originati da una sorgente identificabile da parte dell’orecchio. L’acufene, talvolta associabile ad una ridotta capacità uditiva, nelle forme più acute può manifestarsi anche nelle ore notturne, fino a compromettere il corretto svolgimento del sonno. Il ricorso a dispositivi specifici è una delle soluzioni per risolvere il problema.

Sei predisposto alla perdita dell’udito?

Spesso si collega il calo uditivo con l'avanzare degli anni. È vero: nelle persone prossime alla terza età o durante la terza età è più frequente sentire con minore precisione; così come si registra una maggiore incidenza in termini di percezione di ronzio e fischi all'orecchio, riconducibili all’acufene. 

Tuttavia anche altri fattori possono portare ad una diagnosi di ipoacusia, una capacità di ascolto non più perfetta, come:

  1. L'ereditarietà, in particolare la trasmissione tra consanguinei di geni specifici;
  2. L'esposizione a rumori forti e prolungati (per motivi professionali, a causa dello stile di vita, etc);
  3. L'insorgere di infezioni dovute a batteri o virus, come nei casi delle otiti, della scarlattina, della meningite;
  4. L'insorgere dell'otosclerosi con i conseguenti problemi di mobilità dei tre ossicini dell'orecchio medio;
  5. L'eccessivo utilizzo di alcuni farmaci, in particolare gli antibiotici;
  6. L'abuso di alcoolici e fumo.

Quali episodi devono mettere in allarme?

Come spesso accade, anche in questo caso, il buon senso è un criterio da mettere in campo per comprendere cosa sta accadendo e intervenire. Provate quindi a identificare le situazioni durante le quali siete più in difficoltà nella percezione dei suoni. Capita, ad esempio, quando conversate con un'altra persona in un luogo affollato oppure se un'altra persona intende comunicarvi qualcosa sottovoce? Si manifesta quando siete al telefono? Oppure mentre guardate la televisione o ascoltate la musica? Tra i sintomi ricorrenti dell'ipoacusia ci sono infatti la fatica o l'incapacità udire proprio nelle circostanza elencate.

Come procedere in modo efficace e senza perdite di tempo?

E’ sempre possibile tornare a fare quello che ti piace, magari in compagnia di chi ami. Il primo passo è riconoscere il tipo di esigenza, dedicando un po' di tempo al test dell'udito online. In alternativa ci si può rivolgere ad un professionista per un check-up: lo scopo è mettere in luce la sensibilità uditiva individuale. Così facendo si riesce ad accertare il proprio grado di sensibilità e studiare una soluzione su misura. Il passo successivo può essere il ricorso ad una soluzione acustica su misura: la scelta del dispositivo migliore è strettamente connessa anche allo stile di vita.

05 febbraio 2015

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST
Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Le cause e i rimedi della difficoltà di udire i suoni acuti, detta anche ipoacusia alle alte frequenze.

Leggi la storia
San Valentino 2016: l’occasione...

San Valentino 2016: l’occasione...

Storia, tradizione e idee originali per festeggiare il giorno dedicato agli innamorati e sorprendere la propria dolce metà.

Leggi la storia
Acufene: anche la circolazione ...

Acufene: anche la circolazione ...

Problemi di natura circolatoria possono essere tra le possibili cause di acufeni.

Leggi la storia
Se il ronzio è ad alto volume

Se il ronzio è ad alto volume

I possibili rimedi per ridurre il volume dell’acufene.

Leggi la storia
See more