11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Otoprotettori tappi e cuffie per proteggere l’udito

 otoprotettori
05 dicembre 2016
Categoria Prevenzione

Otoprotettori, tappi e cuffie per proteggere l’udito

Al lavoro, praticando sport, nel tempo libero: gli otoprotettori attenuano i rumori garantendo una percezione naturale del suono.

Prevenire l’inquinamento acustico e difendersi dai suoi effetti significa mettere in atto interventi appropriati perché sorgenti sonore quali macchine per lavorazioni industriali e artigianali, elettrodomestici, autovetture, aerei, ecc., non emettano intensità sonore così elevate da determinare disturbo, fastidio e danno. Gli otoprotettori sono un utile strumento, indolore e non invasivo, per proteggere l’udito di grandi e piccini, in situazione lavorative ma anche nel tempo libero.

I danni uditivi provocati dal rumore

La differenza fisica tra rumore e suono sta nella periodicità e regolarità delle onde sonore, essendo quelle del rumore assolutamente irregolari. Dal punto di vista fisiologico il suono si può distinguere dal rumore anche per il grado di accettabilità che comporta: il rumore di una motocicletta può essere gradito a chi la guida ma non a un passante.

L’intensità sonora, espressa in decibel (dB), se supera la soglia di rischio di 80-90 db, può causare danni all’udito. In molte situazioni quotidiane e non solo le nostre orecchie sono esposte a rumori intensi: il decollo di un aereo ha un’intensità pari a 130 dB, in discoteca o ad un concerto si superano i 110 dB, un camion o un autobus 90, un aspirapolvere 80, la normale voce di conversazione 60 db. All’interno di un appartamento possiamo avere 40 dB cosi come si possono superare i 60 dB se è situato in una zona di intenso traffico.

I danni uditivi causati dal rumore, che interessano per la maggior parte dei casi entrambi le orecchie, variano a seconda dell’esposizione: rumori di breve durata ma molto intensi possono provocare danni alle cellule neuro-sensoriali dell’organo del Corti (trauma acustico acuto), altrettanto devastanti sono gli effetti provocati dall’esposizione al rumore prolungata nel tempo (trauma acustico cronico). 

Generalmente il danno uditivo da rumore segue un andamento in cui si distingue una fase preclinica con acufeni, sensazione di orecchio pieno e temporaneo deterioramento della sensibilità uditiva, e una  fase clinica con danno uditivo conclamato in cui si evidenzia un’ipoacusia neurosensoriale bilaterale e simmetrica, inizialmente limitata alla frequenza 4000 Hz.

Otoprotettori per prevenire i danni uditivi causati dal rumore

È molto importante proteggere la salute del proprio apparato uditivo e quello dei propri cari. Gli otoprotettori creano una barriera tra i suoni e l’orecchio e dovrebbero essere utilizzati sempre, in qualsiasi situazione di esposizione a rumori intensi, permettendo di restare sotto la soglia di rischio di 80-90 decibel.
Queste soluzioni possono essere classificate in tre tipologie: 

  • Cuffie, con cui si può ottenere un’attenuazione di 33 - 36 dB 
  • Inserti auricolari, con attenuazione da 23 a 41 dB
  • Tappi per orecchie, con attenuazione dai 23 ai 45 dB

Le cuffie protettive e gli altri tipi di otoprotettori sono obbligatori per legge per i lavoratori esposti a forti fonti di rumore: chi lavora nei cantieri o in ambienti molto rumorosi ha anche diritto ad alcune ore di riposo acustico, per limitare i danni da rumore. Molto importante è la loro funzione anche in situazioni di svago come un concerto o una gara motociclistica, o durante l’utilizzo di strumenti come taglia erba e trapani.
Infine, per chi abita o lavora in luoghi con intenso rumore l’utilizzo di infissi o vetri specifici permette di diminuire il frastuono percepito anche di 30-35 decibel, aiutando a restare sotto la soglia di rischio per l’udito.

dic 5th 2016
Categoria Prevenzione

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST