11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Ipoacusia pantonale, di cosa si tratta?

 ipoacusia pantonale
12 maggio 2016
Categoria Udito e Ipoacusia

Ipoacusia pantonale, di cosa si tratta?

L’ipoacusia pantonale interessa la percezione dei suoni in tutte le frequenze. Analizziamone cause e conseguenze.

L’ipoacusia è una riduzione più o meno significativa dell’udito, che non consente di percepire correttamente i suoni su tutte o parte delle frequenze di campo tonale. La perdita uditiva può essere di natura trasmissiva, neurosensoriale e mista. In base all’entità del danno si parla di ipoacusia lieve, media o di grave intensità.Si definisce ipoacusia pantonale la ridotta percezione uditiva in egual misura per t le frequenze. Analizziamone insieme cause e conseguenze.

All’origine dell’ipoacusia pantonale

Le cause all’origine dell’ipoacusia pantonale sono svariate e percentualmente sono più legate e cattiva conduzione meccanica del suono (ipoacusia trasmissiva). Può essere determinata da malformazioni a carico dell’orecchio esterno, da una banale otite o dall’herpes zoster a carico dell’orecchio. Talvolta, una micosi del condotto uditivo esterno, un trauma, la presenza di un corpo estraneo o di un tappo di cerume all’interno del condotto uditivo possono limitare la percezione dei suoni in tutte le frequenze, determinando così un’ipoacusia pantonale. Va precisato che, non essendo coinvolto l’orecchio interno, è piuttosto improbabile che tale tipo di ipoacusia si accompagni ad acufeni e vertigini.

Tra i più comuni sintomi di ipoacusia pantonale trasmissiva si annoverano, invece, sensazione di orecchie tappate, secrezioni e dolore, ridotta percezione dei suoni a livello di volume e intensità.

I possibili rimedi all’ipoacusia pantonale

Di fronte al sospetto di ipoacusia pantonale è indispensabile rivolgersi ad un medico esperto per un’accurata valutazione dell’origine della patologia e una corretta valutazione dellla perdita uditiva riscontrata. Nel caso fosse necessaria una terapia protesica,, l’audioprotesista proporrà una soluzione acustica personalizzata in base alle esigenze d’ascolto emerse, consentendo così un sorprendente recupero della capacità uditiva. Le soluzioni acustiche offerte, a conduzioine ossea o aerea, dalle openearalle retroauricolari, senza tralasciare le soluzioni endoauricolari  sono altamente tecnologiche, innovative e semplici da usare. Il tutto per riscoprire il benessere uditivo perduto.

12 maggio 2016

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST
Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Le cause e i rimedi della difficoltà di udire i suoni acuti, detta anche ipoacusia alle alte frequenze.

Leggi la storia
San Valentino 2016: l’occasione...

San Valentino 2016: l’occasione...

Storia, tradizione e idee originali per festeggiare il giorno dedicato agli innamorati e sorprendere la propria dolce metà.

Leggi la storia
Acufene: anche la circolazione ...

Acufene: anche la circolazione ...

Problemi di natura circolatoria possono essere tra le possibili cause di acufeni.

Leggi la storia
Se il ronzio è ad alto volume

Se il ronzio è ad alto volume

I possibili rimedi per ridurre il volume dell’acufene.

Leggi la storia
See more