11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Fare i conti con l’inquinamento acustico?

 Inquinamento Acustico
01 ottobre 2015
Categoria Prevenzione

Fare i conti con l’inquinamento acustico?

Conoscere e riconoscere i danni causati dal rumore per prevenire l’ipoacusia.

Il rumore ci circonda: strade caotiche, musica in cuffia, elettrodomestici. Molteplici sono gli scenari di inquinamento acustico. Se, in linea generale, siamo tutti un po’ più sordi rispetto al passato, le risposte alla socioacusia da parte della popolazione urbana hanno un duplice andamento. Alcuni finiscono con l’adattarsi a situazioni ambientali acusticamente molto inquinate, percependo in esse una buona qualità della vita. In questi casi, il rumore c’è ma non è fastidioso. Altri, invece, sono geneticamente ipersensibili al rumore e ciò li rende particolarmente vulnerabili ai decibel più elevati, con il conseguente rischio di sviluppare ipertensione, insonnia, stress e potenziali problematiche a livello cardiovascolare. Tutti possiamo adottare misure preventive e fare tesoro dei piccoli accorgimenti che consentono di salvaguardare il benessere uditivo.

Dati alla mano

Dall'indagine GfK Eurisko, che analizza gli effetti del rumore sulla salute è emerso che:

  • Napoli è la città con il più alto livello di inquinamento acustico in Italia: il 15% dei suoi abitanti è quotidianamente esposto a livelli medio-alti di rumore.
  • Secondo un’indagine inglese sarebbe sufficiente ridurre il caos urbano di 5 decibel per salvaguardare la salute dei cittadini.
  • Traffico e musica in cuffia sono le principali cause di deficit uditivo. L’utilizzo di tappi per le orecchie, in grado di proteggere il timpano da decibel troppo elevati e di appositi riproduttori musicali che cancellino i rumori di sottofondo sono, in questi casi, validi accorgimenti.

La prevenzione, un gesto importante

Per far fronte al crescente inquinamento acustico, ad uno stile di vita sano si possono aggiungere particolari misure preventive quali l’applicazione di doppi vetri alle finestre e la riduzione del volume di radio e televisione, le amministrazioni cittadine possono intervenire con un’ampia gamma di soluzioni anti-rumore. L’aumento di piste ciclabili, la promozione di car-sharing e veicoli elettrici, nonché l’utilizzo di pneumatici a emissioni sonore ridotte e di asfalto fonoassorbente possono fare la differenza. Un’attenzione particolare va dedicata alla creazione di spazi liberi dal rumore nei pressi di scuole e parchi giochi e ad un’ipotetica rivalutazione delle soglie di rumorosità per bar e luoghi pubblici.

01 ottobre 2015
Categoria Prevenzione

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST
Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Le cause e i rimedi della difficoltà di udire i suoni acuti, detta anche ipoacusia alle alte frequenze.

Leggi la storia
San Valentino 2016: l’occasione...

San Valentino 2016: l’occasione...

Storia, tradizione e idee originali per festeggiare il giorno dedicato agli innamorati e sorprendere la propria dolce metà.

Leggi la storia
Acufene: anche la circolazione ...

Acufene: anche la circolazione ...

Problemi di natura circolatoria possono essere tra le possibili cause di acufeni.

Leggi la storia
Se il ronzio è ad alto volume

Se il ronzio è ad alto volume

I possibili rimedi per ridurre il volume dell’acufene.

Leggi la storia
See more