11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Alla scoperta della Pet Therapy: cari amici animali!

 pet therapy
02 luglio 2015
Categoria Benessere Over 50

Alla scoperta della Pet Therapy: cari amici animali!

Prendersi cura di un cane o di un gatto per stare meglio con sé stessi.

Alzi la mano chi riesce a resistere alle spontanee manifestazioni di affetto da parte degli amici a quattro zampe! Appartiene all’esperienza comune constatare come le persone riescano a cambiare grazie alla presenza di un cane, un gatto, un coniglio, un pappagallo o di un altro animale di piccola taglia nella loro quotidianità: se tra i piccoli sembra naturale riscontrare una sorta di innata e curiosa vicinanza con il mondo degli animali, crescendo questo stesso sentimento sembra, in alcuni casi, perdersi. I dati più recenti però, frutto dell’ottava indagine condotta da Assalco - Associazione nazionale tra le imprese per l'alimentazione e la cura degli animali da compagnia e dalla fiera Zoomark, tracciano con chiarezza il profilo degli italiani in relazione ai compagni a quattro zampe. L’immagine che emerge è quella di un paese che ama avere al proprio fianco un animale domestico cui destinare tempo, pazienza e cura. A fianco a questo orientamento si colloca inoltre un crescente interesse verso la pet therapy, una forma di terapia qualificata come “dolce”, nella quale gli animali – tendenzialmente cani, gatti, cavalli (ippoterapia), asini o delfini- divengono il fulcro di un percorso riabilitativo; questo metodo viene portato avanti con specifiche pratiche in alcune strutture sanitarie, con risultati incoraggianti nelle varie fasce di età. Anche senza ricorrere alla definizione delle linee di intervento distintive di questa terapia, lasciandone la competenza agli specialisti, è facile sperimentare, anche in prima persona, alcuni dei vantaggi legati alla vicinanza con un animale e stimolare, se lo si ritiene opportuno, anche le persone care -nonni, colleghi, amici- a prendere in considerazione questa possibilità.

Quando un animale aiuta a stare bene: tre benefici per la terza età

1) Un animale in casa: sì, purché sia un gesto consapevole

Specie durante la fase adulta della vita o se non si è mai posseduto un animale domestico, riflettendo sulla possibilità di vivere con un cane o un gatto possono emergere preoccupazioni di ordine gestionale, finanziario e personale. Prima di procedere, è saggio valutare le reali disponibilità in termine di tempo e mobilità, per non incorrere nel rischio di provare sensi di colpa indesiderati e nell'interesse dell’animale. Questa scelta deve essere convinta e consapevole: solo così si può davvero godere della nuova compagnia!

2) Compagnia, stimolo all'azione e risate
E’ un’affinità speciale quella che lega i proprietari ai loro animali domestici, talmente forte che in molti casi cani, gatti, pappagalli divengono parte integrante del nucleo familiare. Anche nella terza età la loro presenza negli ambienti domestici è una modalità per mantenere in efficienza i sensi, dal tatto all'udito, per generare spontanee occasioni di gioco e divertimento, con un importante stimolo anche sulla voglia di fare.

3) Benessere motorio e senso di responsabilità
Avere un cane, un gatto, un coniglio o un altro animale in casa consente di inserire nella propria giornata una serie di attività che si ripetono ciclicamente, dando un ritmo al proprio tempo libero. Sia che si tratti della pulizia dell’animale, della preparazione del suo cibo o della passeggiata necessaria per le sue necessità fisiologiche, chi se ne occupa, dal nonno al nipote, attraverso la reiterazione di alcuni gesti contribuisce a tenere in efficienza il proprio organismo, con una forma di movimento leggero da praticare giorno dopo giorno.

02 luglio 2015

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST
Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Le cause e i rimedi della difficoltà di udire i suoni acuti, detta anche ipoacusia alle alte frequenze.

Leggi la storia
San Valentino 2016: l’occasione...

San Valentino 2016: l’occasione...

Storia, tradizione e idee originali per festeggiare il giorno dedicato agli innamorati e sorprendere la propria dolce metà.

Leggi la storia
Acufene: anche la circolazione ...

Acufene: anche la circolazione ...

Problemi di natura circolatoria possono essere tra le possibili cause di acufeni.

Leggi la storia
Se il ronzio è ad alto volume

Se il ronzio è ad alto volume

I possibili rimedi per ridurre il volume dell’acufene.

Leggi la storia
See more