11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Acufene questo sconosciuto: 3 cause principali

 acufene questo sconosciuto
02 giugno 2015
Categoria Prevenzione

Acufene questo sconosciuto: 3 cause principali

Identificare e trattare gli acufeni per il proprio benessere psicofisico.

L'acufene, ovvero l’avvertire in uno o in entrambe le orecchie fischi, ronzii, fruscii, soffi, pulsazioni non prodotti da fonti esterne, ma generati all'interno dell’organo uditivo, rappresenta uno dei più diffusi problemi di udito in Italia. Dati diffusi dal Ministero della Salute nel gennaio 2014, stimano che circa il 10% della popolazione nazionale abbia esperienza diretta di questo tipo di fastidio. Nonostante la diffusione, non sempre risulta immediato identificare l'acufene, specie per l’andamento talvolta discontinuo delle sue manifestazioni.

E’ stato tuttavia accertato come l'insorgenza di questo fenomeno possa legarsi a specifiche cause, tra cui:

  1. L'insorgenza di deficit uditivi a carico dell’apparato uditivo, anche connessi con l’avanzamento dell’età anagrafica;
  2. L'intossicazione farmacologica;
  3. La prolungata permanenza ad esposizioni sonore valutate come dannose per l'udito, ovvero superiori agli 85 decibel.

Come riconoscere l'acufene?

Aspetto distintivo dell’acufene è la percezione esclusivamente individuale di una specifica tipologia di suoni. In altre parole solo il soggetto avverte, con frequenza puntuale o in forma continua e ininterrotta, una certa gamma sonora che comprende ronzii, tintinnii, fischi, fruscii, sibili da un orecchio o da entrambe le orecchie. Gli stessi non sono infatti prodotti da fonti esterne, ma provengono direttamente dall'interno dell’apparato uditivo. Il primo passo nel percorso di identificazione e cura dell'acufene prevede la diagnosi da parte degli specialisti che possono proporre di avviare una serie di accertamenti, a partire dall'esame audiometrico.

In quale modo è possibile intervenire?

Identificare la causa degli acufeni rappresenta quindi il passaggio chiave per l'avvio del percorso di cura. Alla base del fastidio possono esserci ragioni eterogenee, diverse da soggetto a soggetto, condizione che comporta la definizione di una terapia personalizzata, nella quale rientra anche la possibilità di ricorrere all'utilizzo di apparecchi acustici.

02 giugno 2015
Categoria Prevenzione

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST
Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Le cause e i rimedi della difficoltà di udire i suoni acuti, detta anche ipoacusia alle alte frequenze.

Leggi la storia
San Valentino 2016: l’occasione...

San Valentino 2016: l’occasione...

Storia, tradizione e idee originali per festeggiare il giorno dedicato agli innamorati e sorprendere la propria dolce metà.

Leggi la storia
Acufene: anche la circolazione ...

Acufene: anche la circolazione ...

Problemi di natura circolatoria possono essere tra le possibili cause di acufeni.

Leggi la storia
Se il ronzio è ad alto volume

Se il ronzio è ad alto volume

I possibili rimedi per ridurre il volume dell’acufene.

Leggi la storia
See more