11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Esame audiometrico, niente di più facile

 esame audiometrico niente di piu facile
08 settembre 2015
Categoria Prevenzione

Esame audiometrico, niente di più facile

Prendersi cura dell'udito. Si comincia con un test: perché farlo, e senza alcun timore.

Ci sono esami diagnostici che non si fanno volentieri. Persino un semplice prelievo del sangue per alcuni è quantomeno fastidioso. Ebbene, un esame audiometrico per il controllo dell’udito è invece più semplice e non invasivo di quanto possiate immaginare. Richiede solo un po' di attenzione, come accade quando ci si sottopone a un controllo della vista. In più, rivolgendosi a un centro Amplifon, è anche gratuito. Ma perché farlo? Con l'avanzare dell'età la perdita di udito o il semplice calo è un dato fisiologico che non deve spaventare, ma che non va comunque trascurato perché esistono soluzioni in grado di migliorare la propria qualità della vita e le relazioni con gli altri.

Come si svolge il test

Prima dell'esame audiometrico vocale o tonale vero e proprio, c'è un colloquio di una decina di minuti con il tecnico audiometrista, le cui domande servono per capire quali sono abitudini di vita e di ascolto nelle varie situazioni quotidiane. Poi, per eseguire il test, si entra in un ambiente insonorizzato, una "cabina del silenzio". A questo punto, vengono emessi dei suoni, diversi per intensità (volume) e frequenza, per via aerea o attraverso una cuffia. Alla persona viene richiesto di fare un cenno della mano quando li percepisce. Lo stimolo sonoro può essere emesso anche per via ossea, impiegando tramite vibrazione. Queste fasi fanno parte della cosiddetta audiometria tonale. L'ultima fase del test, che nel suo insieme dura in tutto venti minuti, riguarda invece la comprensione delle parole, ovvero l'audiometria vocale.

Che cos'è l'audiogramma

Al termine dell'esame audiometrico viene prodotto un grafico, l'audiogramma, nel quale sono riportate le linee che rappresentano visivamente l'efficienza dell'udito, secondo le diverse intensità (decibel) e frequenze (toni gravi e acuti). Bisogna sapere che il risultato non è la diagnosi di una malattia, ma un indispensabile indicatore su dove è localizzata, all'interno dell'apparato uditivo, l'eventuale perdita dell’udito riscontrata.

Una gamma di soluzioni

L'abbassamento dell'udito, come si diceva all'inizio, è un dato comune nelle persone over 60. E i progressi della tecnologia nel campo degli apparecchi acustici offre ormai soluzioni praticamente invisibili e in grado di dare risposte personalizzate. Per questo Amplifon offre in prova per trenta giorni il dispositivo adatto a ciascuna esigenza, oltre a un servizio di assistenza successivo che garantirà la migliore qualità dell'ascolto.

08 settembre 2015
Categoria Prevenzione

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST
Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Ipoacusia alle alte frequenze: ...

Le cause e i rimedi della difficoltà di udire i suoni acuti, detta anche ipoacusia alle alte frequenze.

Leggi la storia
San Valentino 2016: l’occasione...

San Valentino 2016: l’occasione...

Storia, tradizione e idee originali per festeggiare il giorno dedicato agli innamorati e sorprendere la propria dolce metà.

Leggi la storia
Acufene: anche la circolazione ...

Acufene: anche la circolazione ...

Problemi di natura circolatoria possono essere tra le possibili cause di acufeni.

Leggi la storia
Se il ronzio è ad alto volume

Se il ronzio è ad alto volume

I possibili rimedi per ridurre il volume dell’acufene.

Leggi la storia
See more