11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Dieta per l’orecchio, i cibi che proteggono l’udito

 Dieta Orecchio
10 aprile 2016
Categoria Udito e Ipoacusia

Dieta per l’orecchio, i cibi che proteggono l’udito

Una dieta alimentare corretta e bilanciata, il primo passo per un udito migliore.

Stando a quanto è emerso dall’ultimo congresso dell'American Academy of Otolaryngology-Head and Neck Surgery Foundation la dieta per l’orecchio sarebbe a base di folati o sali dell’acido folico, largamente presenti in verdure a foglia verde e legumi. Lo studio, condotto su circa 4000 uomini affetti da una perdita uditiva più o meno significativa, ha dimostrato che, contrariamente alle aspettative, non esiste nessun effetto benefico sull’orecchio da parte di antiossidanti come le vitamine C, E e betacarotene. Analizziamo meglio i risultati emersi e scopriamo quali sono i cibi che proteggono l’udito.

I cibi che proteggono l’udito

I folati, un tempo assunti quotidianamente solo dalle giovani donne per il loro potere di preservare il feto dal rischio di malformazioni, interessano oggi anche gli uomini anziani, più sensibili delle donne alla sordità da rumore, in quanto cibi che proteggono l’udito.

Dal recente studio emerge, infatti, che gli uomini al di sopra dei 60 anni di età che seguono una dieta alimentare sana e particolarmente ricca di folati, presentano una riduzione del 20% del rischio di sordità o difficoltà di ascolto in generale.

I folati, un tempo noti anche come folacina o vitamina B9, si trovano in abbondanza in alimenti quali:

  • Verdure a foglia verde (spinaci, broccoli, bietola, crescione ecc.);
  • Legumi;
  • Cereali integrali;
  • Lievito di birra;
  • Frutta (arance, limoni, kiwi e fragole) anche se in quantità minore;
  • Fegato, dove la vitamina B9 è presente grazie all’alimentazione erbivora degli animali.

La medesima indagine conferma, inoltre, la maggior fragilità dell’orecchio maschile rispetto a quello femminile, con un rischio di calo uditivo due volte e mezzo superiore rispetto a quello del gentil sesso.

Il buon udito vien mangiando:  la dieta per l’orecchio

Seguire una dieta alimentare corretta, bilanciata e ricca di vitamina B9 è il primo passo per proteggere il proprio udito. Il consiglio è di affidarsi alla classica dieta mediterranea che si fonda su un’alimentazione ricca di frutta, verdura e cereali. In particolare, le quattro vitamine che proteggono i neuroni dai radicali liberi sono la vitamina E, presente in abbondanza in semi e frutta secca, la vitamina B6, di cui sono ricchi cereali integrali, banane e patate dolci, la vitamina B12, presente negli alimenti di origine animale, e l’acido folico che abbonda nei legumi e in tutte le verdure a foglia verde. La bilanciata combinazione di tali alimenti costituisce la perfetta dieta per l’orecchio e il modo migliore per salvaguardare il proprio benessere uditivo.

10 aprile 2016

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST