11 aprile 2016
Categoria

AmpliNews

Nuovo, di facile consultazione e di piacevole lettura: diamo il benvenuto ad AmpliNews, il nuovo magazine Amplifon! Qui trovate tanti approfondimenti specialistici sull'udito resi accessibili a tutti e molti consigli su benessere, lifestyle e tempo libero.

 

11 aprile 2016
Categoria
SCOPRI DI PIU'
Indietro

Come pulire le orecchie ai bambini

 Pulizia orecchie bambini
11 maggio 2017
Categoria Prevenzione, cura e tecnologie

Come pulire le orecchie ai bambini?

La pulizia delle orecchie nei bambini deve limitarsi al padiglione auricolare e alla prima parte del condotto uditivo. Vediamo il modo più sicuro ed efficace per pulire le orecchie ai bambini.

Come pulire le orecchie ai bambini

Il condotto uditivo esterno nel bambino è un piccolo canale che dal padiglione auricolare si estende fino alla membrana del timpano. La conformazione anatomica è leggermente diversa da quella dell’adulto, mentre il diametro e la lunghezza si differenziano di molto. Entrambi di pochi millimetri alla nascita, con la crescita, assumeranno le caratteristiche definitive verso i 18 anni di età. Le dimensioni del diametro e della lunghezza del condotto sono legati a variabili individuali e genetiche. La conformazione del condotto uditivo, che nell’adulto è inclinato in basso verso l’esterno e favorisce l’eliminazione spontanea del cerume, nel bambino è leggermente differente tanto che è più facile un accumulo di materiale ceruminoso nella prima porzione del condotto stesso. 

La pulizia del padiglione auricolare deve essere fatta tutti i giorni, con acqua e sapone non aggressivo. Al contrario, il condotto uditivo deve essere pulito con minore frequenza limitando la pulizia solo alla prima parte, basta un semplicissimo fazzoletto di cotone, evitando accuratamente di introdurre qualunque oggetto (es. cotton fioc). Infatti le dimensioni del cotton fioc sono più grandi del diametro del padiglione e questo determina una spinta del cerume verso la membrana del timpano.

A meno di situazioni anatomiche particolari o per la presenza di dolore o prurito intenso, la manovra di pulizia del condotto nel bambino viene effettuata dopo i due anni di età
Previa otoscopia preliminare, si procede all’aspirazione del materiale ceruminoso. In alternativa si utilizza il lavaggio auricolare con acqua a 37 °C. Se nonostante tutto l’eccesso di cerume resta, si possono usare gocce emollienti che sciolgono il cerume e ne facilitano la fuoriuscita spontanea o la successiva aspirazione. La rimozione del cerume nel bambino è di competenza del medico specialista. 

Per il lavaggio auricolare del bambino, a scopi preventivi, in commercio sono presenti spray auricolari che hanno la funzione di mantenere deterso il condotto dai detriti prodotti dal condotto uditivo stesso e dalla polvere proveniente dall’esterno.

I rischi di un’errata pulizia delle orecchie nei bambini

Manovre incongrue o maldestre possono procurare danni alla delicata cute del bambino o ben più seri danni alla membrana timpanica ed essere, di conseguenza, una via di accesso per batteri o miceti con conseguenti infezioni dell’orecchio. Nei casi più gravi, fortunatamente rari, se la manovra è eccessivamente violenta, oltre alla perforazione della membrana si può determinare una dislocazione della catena degli ossicini con un importante calo dell’udito.

In caso di ferita del condotto è indispensabile rivolgersi allo specialista: le ferite lievi si risolvono in pochi giorni senza alcuna conseguenza, sono dolorose e possono far sanguinare l'orecchio. In questo caso bisogna avere l’accortezza di non bagnare l’orecchio e di non intraprendere ulteriori manovre di pulizia. Se la lesione è minima una terapia con antibiotici e gocce auricolari medicate è sufficiente per determinare la guarigione. 

11 maggio 2017

Test dell'udito online

Metti alla prova il tuo udito! Di seguito ti proponiamo un semplice e veloce test online puramente indicativo. Controllare la qualità dell'udito è un gesto di prevenzione importante per il benessere completo!

FAI IL TEST