Acufene – cause scatenanti e possibilità terapeutiche

Per chi avverte un fischio, un tintinnio o un ronzio nelle orecchie la diagnosi non si fa di solito attendere a lungo. Questo fenomeno, un fastidioso rumore che solo gli interessati possono udire e che per molti diventa un problema cronico, è infatti noto con il nome di acufene o tinnito. In Svizzera ne soffrono circa 70’000 persone, tanto da essere spesso definito come una «malattia sociale». Molti non sanno però che l’acufene non è una malattia, quanto piuttosto un sintomo per il quale esistono numerose cause e svariate possibilità terapeutiche. 

 

Acufene: cause frequenti

I fischi o i ronzii nelle orecchie possono presentarsi a qualsiasi età. Si ritiene che alla loro comparsa possano contribuire, oltre ad alcune malattie, anche svariate situazioni quotidiane. Le cause più frequenti di acufene sono: 

un’esposizione continuata a forti sollecitazioni sonore e ai danni che ne derivano (lesione da esplosione)

  • conflitti emozionali e stress (per cui spesso si parla anche di «malattia del manager»)
  • ipoacusia
  • una perdita improvvisa dell’udito 
  • problemi di circolazione
  • malattie dell’orecchio medio o interno (ad es. otite media, malattia di Ménière)
  • alterazioni della colonna vertebrale cervicale
  • disfunzioni nella regione mandibolare, ad es. una malposizione mandibolare o una tendenza al bruxismo

Possibilità terapeutiche in caso di acufene

L’acufene può essere affrontato con trattamenti basati su diversi metodi e tecniche, a seconda della condizione che lo determina. Occorre quindi distinguere tra un acufene acuto e uno cronico, quindi tra i suoni percepiti solo per brevi periodi e quelli che si protraggono a lungo o diventano addirittura continui. Anche se l’acufene è un problema ampiamente diffuso, i medici si trovano tuttora di fronte a molti interrogativi irrisolti nel proporre una terapia, così che non esiste un metodo del tutto sicuro o che dia la certezza di una guarigione.

Se non scompare da sé dopo qualche tempo, un acufene acuto può risolversi in molti casi grazie a farmaci che favoriscono la circolazione sanguigna. La loro efficacia non è tuttavia del tutto dimostrata e il trattamento farmacologico a lungo termine è piuttosto controverso per gli elevati costi che comporta.

Decisamente più efficaci nel trattamento dell’acufene acuto e cronico sembrano invece gli esercizi di rilassamento, quali ad es. training autogeno, qigong e rilassamento progressivo dei muscoli. Anche la terapia cognitivo-comportamentale, in cui si allena la capacità di escludere consapevolmente i suoni, sembra essere efficace, così come la terapia psicologica profonda e la terapia di riabilitazione dall’acufene (TRT), che aiuta a concentrarsi sull’ascolto di suoni particolari.

Tinnito: quando gli apparecchi acustici sono un’opzione

Se viene diagnosticato un tinnito nella gamma delle frequenze medie, gli apparecchi acustici possono lenire il problema. Ciò è vero soprattutto quando i rumori nell’orecchio si accompagnano a ipoacusia; gli apparecchi acustici migliorano infatti la capacità uditiva vera e propria e permettono di tornare a distinguere con maggiore chiarezza i rumori esterni, trasformando al tempo stesso il fastidioso tinnito in un rumore di sottofondo. 

Un altro rimedio contro i rumori nell’orecchio è offerto dal cosiddetto noiser. Questo speciale apparecchio acustico produce in modo costante un rumore regolare ma molto tenue che agisce su tutte le gamme di frequenze. Il rumore non è percepito come fastidioso dall’orecchio e si sovrappone ai picchi del tinnito, talvolta molto forti. Come per i normali apparecchi acustici, il successo del trattamento dipende in misura decisiva da un’attenta scelta del noiser e dall’adattamento al singolo utilizzatore.

Aiuto agli interessati

Noi di Amplifon forniamo consulenza e assistenza alle persone affette da acufene - non esitate quindi a fissare un appuntamento in uno dei nostri centri specializzati. Presso la Lega Tinnito Svizzera, inoltre, gli interessati e i loro familiari troveranno preziose informazioni e possibilità di confronto con altre persone che soffrono dello stesso problema.

Evirare la comparsa di un acufene

Poiché la terapia contro l’acufene non si conclude sempre con un successo, la cosa migliore è evitare del tutto che questo possa presentarsi. Il tema della prevenzione assume quindi enorme importanza. 

 

Hörverlust vorbeugen

Non esporsi a rumori forti

Non esporsi a rumori forti e proteggere il proprio udito in tutte le situazioni, ad esempio ai concerti, con adeguate protezioni acustiche

Ritagliarsi un po’ di tempo per rilassarsi

Ritagliarsi un po’ di tempo per rilassarsi e liberarsi dallo stress, ad esempio praticando uno sport o eseguendo esercizi di rilassamento.
Probleme beim Hören

Bevete a sufficienza e seguite un’alimentazione sana

Assicuratevi di assumere una quantità sufficiente di liquidi e di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.